Laura Pausini: “Fa più notizia la morte di Maradona che l’addio a tante donne violentate”

0

La cantante si è scagliata contro quella che secondo lei è stata un’attenzione eccessiva data dai media alla morte di Diego Armando Maradona. 

La giornata di ieri, mercoledì 25 novembre, era la giornata contro la violenza sulle donne. Nel pomeriggio però, nel momento in cui i telefoni hanno ricevuto la notifica della morte di Diego Armando Maradona, l’intero pianeta si è stretto in lutto per la perdita del Dio del calcio.

In seguito alle reazioni dei tanti supporters del Pibe de Oro che si sono riuniti per ricordare la leggenda del calcio, alcuni anche trasgredendo alcune norme anti covid, Laura Pausini ha espresso una sua opinione che dal pubblico non è stata presa molto bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Laura Pausini: “Fa più notizia la morte di Maradona che l’addio a tante donne violentate”

Laura Pausini, cantante italiana di fede milanista, non ha apprezzato l’eccessiva attenzione data dai media alla morte del giocatore più forte di tutti i tempi: Diego Armando Maradona.

La stella del calcio è deceduta lo stesso giorno della morte di George Best e della Giornata contro la violenza sulle donne. Per questo motivo la cantante di Faenza ha scritto sul suo profilo Instagram un commento che ha fatto scoppiare molte polemiche tra il pubblico.

“In Italia fa più notizia l’addio a un uomo bravissimo a giocare al pallone, ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali, piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate”.

Laura Pausini è in prima linea per la lotta contro la violenza sulle donne e non si capacita del fatto che in Italia si dia maggior rilievo a notizie relative al mondo dello sport che ai maltrattamenti della donna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui