Vaccino Covid, AstraZeneca Italia: “Costa 3 euro, conservabile a casa”

0

Sul vaccino Covid di AstraZeneca ha parlato l’Ad italiano, illustrando il prodotto: costerà 3 euro ed è possibile conservarlo a casa.

Vaccino Covid AstraZeneca
L’Ad italiano della casa farmaceutica illustra il prodotto (Getty Images)

Spuntano ulteriori dettagli sul vaccino Covid di AstraZeneca ed a illustrarli ci pensa Lorenzo Wittum, amministratore delegato italiano della casa farmaceutica. Infatti Wittum ha dato ulteriori dettagli sul prodotto, che avrà il modico costo di 2,80€ e sarà possibile conservarlo a nei frigoriferi di casa, a temperature tra i 2° e gli 8°. Ad oggi il farmaco ottenuto dalla collaborazione dell’Università di Oxford e l’Irbm di Pomezia è quello su cui punta maggiormente l’Italia, ma i dati sul dosaggio non sono ancora chiari. Infatti con i due dosaggi il vaccino avrà un’efficacia del 70%, mentre invece a dosaggio ottimale l’efficacia sale al 90%.

Secondo Wittum il farmaco avrà una durata di otto mesi, ed alcuni litri del vaccino sono già ad Anagni, pronti ad essere infilati da Catalent, uno dei partner della casa farmaceutica. Per l’amministratore delegato afferma che non è corretto fissare delle date per l’arrivo di dosi complete in Italia, visto che al momento l’azienda è ancora al lavore per il dossier da presentare alle autorità per l’approvazione del farmaco. Una volta arrivato l’Ok, però, sarà la stessa AstraZeneca a dare il via alla produzione di 3 miliardi di dosi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, arriva l’approvazione negli Usa: partirà il 10 dicembre

Vaccino Covid, AstraZeneca: “Per vincere la battaglia ben vengano più farmaci”

Vaccino covid AstraZebeca
Il punto sul farmaco ottenuto tra Oxford e Pomezia (Foto: Getty)

Lorenzo Wittum, amministratore delegato di AstraZeneca Italia, si è espresso a favore dei farmaci di Pfizer e Moderna. Infatti per l’Ad italiano ben vengano più vaccini, perche solamente con più vaccini si potrà sconfiggere prima il virus ed immunizzare in tempi più brevi la popolazione mondiale. In merito l’ad ha affermato: “La popolazione mondiale è di quasi 8 miliardi di persone. Abbiamo bisogno di più opportunità per proteggerci dal virus“.

Wittum ha poi fatto il punto sulle sperimentazioni affermando che i tempi si sono leggermente allugnati a causa di vari ritardi, causati dal rallentamenti della pandemia in estate. Riguardo all’efficacia, l’ad è contentissimo del risultato fissato al 90%, ma invita tutti a considerare anche il 70% come un risultato eccezionale. Inoltre sempre l’ad ha ricordato che nessuno dei volontari ha sviluppato sintomi gravi né è stato ricoverato e ciò significa che, anche se si prende l’infezione, il vaccino protegge.

L’amministratore delegato italiano ha concluso affermando che il farmaco di AstraZeneca è per tutti, soprattutto per i paesi a basso reddito. L’impegno della casa farmaceutica sta proprio nella produzione a basso costo. La situazione è senza precedenti, per questo il costo resterà basso per tutti i paesi. Infine Wittum ha ricordato che il costo del farmaco resterà basso anche quando il Covid-19 finirà di essere un problema per il mondo intero.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, si studiano le regole per Natale: cosa cambierà

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui