Stadi aperti in Inghilterra, migliaia di spettatori permessi

0

Stadi aperti in Inghilterra, nel Paese anglosassone la situazione si sta avvicinando ad una condizione di realtiva normalità. 

Stadio aperto

Il calcio è una di quelle passioni che unisce milioni di persone in tutto il mondo, soprattutto se si considera l’Europa. Sono tanti i Pasi che nel Vecchio Continente vivono di calcio giorno dopo giorno. Noi italiani non siamo certo da poco, anzi. Siamo tra quelli che vivono il calcio con più passione e amore, che litigano per la propria squadra, che fanno il fantacalcio tutti gli anni. Purtroppo però questa passione da quasi un anno ha dovuto in qualche modo sopirsi, tra gare rimandate, positività, campionato fermato, calciomercato ristretto ecc. Ciò che manca a milioni di persone è soprattutto la possibilità di poter andare allo stadio, di poter tornare a guardare i propri beniamini da vicino, insieme ad amici e parenti, tifando e cantando stando abbracciati. In Inghilterra in molti potranno farlo a breve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Calciomercato Juventus, due big alla corte di CR7: cifre e dettagli

Stadi aperti in Inghilterra, migliaia di spettatori permessi

Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, l’Inghilterra potrebbe cambiare nettamente nei prossimi giorni. Il 3 dicembre, infatti, ufficialmente il lockdown che è stato varato dal governo anglosassone e che è attualmente attivo verrà eliminato. Fatto questo, a secondo della posizione geografica le persone potranno o meno recarsi allo stadio a guardare delle partite. La possibilità di uno stadio di ospitare un certo numero di persone dipende dalla capienza e dalla zona in cui si trova. Gli stadi “tier 1” potranno avere 4mila spettatori, nella zona tier 2 invece 2mila, mentre la zona tier 3 non potranno avere gli spettatori allo stadio, per il momento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Milan, Calhanoglu via in estate: il sostituto è un campione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui