Ossigenazione iperbarica, come combattere l’invecchiamento biologico

0

Un team di ricercatori israeliani ha pubblicato uno studio sulla rivista Aging, incentrato sull’ossigenazione iperbarica per combattere l’invecchiamento

Un team di ricercatori e scienziati israeliani ha pubblicato un interessante studio, sulla rivista Aging, sulla possibilità di invertire il processo di invecchiamento biologico dell’essere umano con l’ausilio dell’ossigeno.

Il professor Shai Efrati dell’Università di Tel Aviv, insieme al dott. Amir Hadanny dello Shamir Medical Center, hanno dimostrato come sessioni di ossigenazione iperbarica abbiano portato a due risultati, inediti per l’essere umano, sull’accorciamento dei telomeri, che contengono il nostro materiale genetico, e la riduzione delle cellule vecchie. I ricercatori hanno infatti dimostrato che con la terapia ad ossigeno in una camera iperbarica si possono invertire questi processi di invecchiamento.

LEGGI ANCHE—> Whatsapp, arriva una novità: utenti finalmente accontentati 

Ossigenazione iperbarica, i dettagli dei test ed i risultati annessi

Sono stati 35 i volontari, sani ed over 64, presi a campione. Questi sono stati esposti a 60 sessioni iperbariche di un’ora e mezza l’una, cinque volte a settimana, per tre mesi. I risultati hanno evidenziato che i trattamenti hanno invertito il processo di invecchiamento in due aspetti particolari. I telomeri, oltre a non essersi accorciati, si sono allungati in misura tra il 20% ed il 38%. Si è ridotta anche la percentuali di cellule senescenti tra l’11% e il 37% a seconda del tipo.

“Oggi l’accorciamento dei telomeri è considerato il ‘Sacro Graal’ della biologia dell’anti-aging. Per questo motivo, i ricercatori a livello mondiale stanno cercando di sviluppare interventi farmacologici che consentano l’allungamento dei telomeri. Il nostro protocollo Hbot (acronimo di Hyperbaric Oxygen Therapy, ndr) è riuscito a raggiungere questo obiettivo, dimostrando che il processo di invecchiamento può essere invertito a livello cellulare-molecolare”. Questo quanto dichiarato dal professore Shai Efrati.

LEGGI ANCHE—> Amazon, in arrivo gli Echo Frames: occhiali super smart

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui