Coronavirus, Calabria: Tar annulla la chiusura delle scuole

0

Il Tar di Catanzaro ha annullato con una sentenza la chiusure delle scuole disposta dal Presidente della Regione reggente Spirlì. 

Getty Images

Il Tar di Catanzaro ha sospeso con una sentenza un’ordinanza firmata dal Presidente reggente della regione Calabria Spirlì che aveva disposto la sospensione delle attività didattiche per scuole materne, elementari e medie che erano state escluse dalle chiusure varate nel Dpcm governativo. Nelle motivazione esposte, il Tar spiega che sussiste “il requisito del ‘periculum’ avuto riguardo al grave pregiudizio educativo, formativo ed apprendimentale ricadente sui destinatari ultimi del servizio scolastico”.

Leggi anche: Coronavirus, 112 positivi al Cara di Gradisca: i dettagli

Coronavirus, Sileri: “Il Natale è una data fissa, il Covid no”

Facebook

E per il momento, l’emergenza sanitaria in corso scatenata dalla pandemia di coronavirus non sembra stabilizzarsi, con i contagi che salgono di giorno in giorno. Un trend che inevitabilmente, se non si inverte la rotta, mette le festività natalizie a rischio anche se come ha sottolineato di recente l’infettivologo Massimo Galli, ciò che di cui ci si deve realmente preoccupare è di prevenire una possibile terza ondata di contagi nel 2021. Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri ha parlato di come la popolazione dovrà affrontare il Natale nel corso di un’intervista concessa a Radio Cusano Campus: Il Natale è una data fissa, il Covid no. Ad oggi è impossibile parlare di quello che succederà di qui al 25 dicembre, allentamenti al momento non sicuri. Ci saranno differenze tra regione e regione. Ricordo quante volte ho mangiato il panettone in ospedale perché lavoravo“.

Leggi anche: Covid-19, focolaio in una RSSA: oltre 25 persone positive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui