Pistoia, non lo fanno entrare nel supermercato: spara in aria per protesta

0
16

A Pistoia un uomo, dopo essersi visto negare l’accesso nel supermercato in compagnia del suo amico, ha deciso di sparare in aria per protesta. 

Getty Images

Voleva entrare in un supermercato per fare la spesa accompagnato da un amico, ma causa delle nuove misure restrittive imposte dal governo per contenere la diffusione del coronavirus, il personale gli ha negato questa possibilità.

Si può entrare solo per per volta. Il problema però è che questo 29enne di nazionalità albanese non ha preso bene questo rifiuto e così ha deciso di sparare due colpi in aria per protesta contro quelle persone che gli negavano la gioia di entrare a fare la spesa in compagnia del suo amico. Momenti di paura per gli addetti all’interno del market che hanno immediatamente avvisato la polizia. 

Leggi anche: Russia, due piloti disegnano un pene con la rotta: è una protesta

Pistoia, spara in aria per protesta: rintracciato e denunciato dalla polizia

Getty Images

Dopo alcune ricerche, le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciare l’uomo che si era nel frattempo messo in viaggio ed è stato fermato sul raccordo autostradale di Pistoia. A quel punto gli agenti hanno deciso di perquisire la sua automobile e al suo interno hanno ritrovato una pistola con sei munizioni. E adesso per l’uomo è scattata una denuncia per esplosioni pericolose in luogo pubblico. La speranza è che la prossima volta che qualcuno gli nega l’ingresso in un locale, l’uomo faccia un grande respiro e vada avanti per la sua strada.

Leggi anche: Argentina, costruisce una pista d’atterraggio su ordine degli alieni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui