Covid Natale, il Governo conferma linea prudente: “Solo con le famiglie”

0
23

La situazione Covid-19 migliora lentamente, con il Governo che confermerà la linea prudente per Natale, da celebrare con i soli familiari.

Covid Natale Governo
La linea di Conte confermata al G20 (Getty Images)

Continua a migliorare, seppur lentamente, la curva epidemiologica sulla penisola. Infatti l’ultimo bollettino ha fatto registrare 34.767 nuovi casi su 237.225 tamponi, con la bellezza di 19.502 guariti. Ogni giorno si registra un lieve miglioramento nel rapporto tra tamponi e nuovi casi, con il dato che ieri è sceso addirittura del -1,0%. Ma ciò che più fa piacere sono soprattuto i soli 10 nuovi ingressi nelle terapie intensive, mai registrato numero così basso dall’inizio della seconda ondata.

Ma nonostante i miglioramenti, il Governo sembrerebbe aver capito gli errori fatti in passato e decide di non abbassare la guardia. Infatti dal 27 novembre le regioni come Lombardia e Piemonte usciranno dalla Zona Rossa, ma le misure saranno allentate solamente solamente quando l’Rt scenderà sotto l’1 (al momento è di 1.18). Così il Governo riesce a resistere alle pressioni ed è pronto a confermare le misure restrittive anche dopo il 3 dicembre, per evitare una terza ondata. Al momento non c’è nessun allentamento nemmno tra gli spostamenti tra le regioni, così da avere un quadro migliore in vista di Natale. Andiamo quindi a vedere i punti discussi da Giuseppe Conte durante il G20.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, Conte al G20: “Il mondo deve stare unito e mobilitarsi”

Covid Natale, il Governo resta prudente: “Nessun allentamento prima della discesa dell’Rt”

Covid Natale Conte
Le parole del premier durante il G20 (Foto: Facebook)

Al momento così il Governo è pronto ad allungare le misure di prevenzione al Covid-19, almeno fino a quando non scenderà l’indice di contagio Rt. Infatti ad oggi si potrebbe discutere solo su un allungamento del coprifuoco, che potrebbe arrivare a mezzanotte in vista di Natale.

In merito ha parlato anche Sandra Zampa (Pd), sottosegretaria al ministero della Salute. Infatti sull’attuale situazione Zampa ha affermato: “Mancano 40 giorni a Natale e in questo momento i dati epidemiologici ci dicono che non ci si può spostare tra regioni, ma ci aspettiamo che i numeri migliorino e che quindi siano possibili deroghe“. Infine Zampa ha concluso ricordando che a Natale si dovrà fare lo sforzo di essere meno numerosi.

Infine nella giornata di ieri il Premier Conte è intervenuto al G20 di Riad. Il Presidente del Consiglio ha ricordato che i vaccini devono essere il diritto di tutti i cittadini. Infatti per il Premier la pandemia può essere sfruttata come opportunità di un nuovo inizio. Conte ha ricordato che l’Italia è pronta a fare la sua parte in questa sfida collettiva, avendo riguardo dei Paesi più vulnerabili per una ripartenza inclusiva e sostenibile.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Speranza: “Le misure prese non sono ancora sufficienti”

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui