Sicilia, ordinanza di Musumeci: “Negozi chiusi di domenica e nei festivi”

0
7

Il governatore della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha disposto nuova ordinanza che vedrà la chiusura delle attività commerciali nei giorni festivi

Nello Musumeci

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, è pronto ad una nuova ordinanza per indire regole più stringenti nella regione. Nei giorni festivi e la domenica resteranno chiuse tutte le attività commerciali, fatta eccezione per farmacie, parafarmacie, tabaccherie ed edicole.

“Siamo in una fase di grande attenzione”, ha spiegato Musumeci. “Ho ritenuto necessaria un’ordinanza che ha l’obiettivo di sostenere i primi segnali positivi, evitando nei giorni domenicali e festivi le occasioni di assembramento che abbiamo visto in tante immagini pubblicate dai mezzi di comunicazione. Chiediamo uno sforzo comune nelle prossime importanti giornate”.

LEGGI ANCHE—> Torino, negazionisti inseguono un’ambulanza: il motivo è assurdo

Sicilia, Musumeci annuncia: “Le regioni resteranno in fascia arancione”

Covid Sicilia

Poi rivela di aver sentito il ministro Speranza che “ha anticipato la decisione di rinnovare la propria ordinanza per tutte le zone arancioni in Italia, fissando per la prossima settimana un primo confronto tecnico per una nuova valutazione del rischio-Regione”. Stando a questo, Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli, Marche, Liguria, Puglia, Sicilia e Umbria dovrebbero essere confermate nelle attuali zone. Molto dipenderà, comunque, dall’esito delle analisi di oggi.

Nei prossimi giorni, ha spiegato, “noi proseguiremo con il monitoraggio degli indici di contagio e valuteremo le misure di contrazione della mobilità extra-regionale”. Saranno adottati protocolli di contenimento che saranno condivisi con gli Enti Locali. Ci saranno anche test a tappeto nelle varie categorie. Il governatore Musumeci ha richiamato i cittadini a non fare finta di niente di fronte a comportamenti individuali improntati a una mancanza di responsabilità”.

LEGGI ANCHE—> Dpcm Natale: l’idea del Governo dal prossimo 3 dicembre 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui