Egitto, arrestato il direttore della Ong di Patrick Zaki

0

Custodia cautelare di quindici giorni in Egitto per Gasser Abdel Razek, direttore dell’Ong per cui lavorava Patrick Zaki

Patrick George Zaki

La Procura per la Sicurezza dello Stato d’Egitto ha disposto una custodia cautelare in carcere di 15 giorni per Gasser Abdel Razek, dirigente dell’ong per cui lavorava Patrick Zaki. Razek è il terzo membro dell’Egyptian Initiative che viene arrestato dopo Zaki e Basheer con le accuse di organizzazione terroristica e diffusione di fake news.

LEGGI ANCHE—> Iran, muore a 138 anni: era l’uomo più vecchio al mondo

Egitto, la situazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki è lo studente egiziano, circa un anno fa andato a vivere a Bologna per un dottorato, fermato il 7 febbraio scorso all’aeroporto del Cairo in circostanze poco chiare. Successivamente era stato informato di essere accusato di divulgazione di notizie false con lo scopo di “disturbo della pace sociale”, di incitamento alle proteste contro l’autorità pubblica, di aver sostenuto il rovesciamento dello stato d’Egitto, di aver utilizzato i social per minare la sicurezza pubblica. Qualora non fosse tutto, era stato accusato anche di violenza e terrorismo. Da quasi 10 mesi è in carcere e la situazione tutt’oggi non si è sbloccata.

LEGGI ANCHE—> Elezioni Usa, Biden vince in Georgia anche dopo il riconteggio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui