VAR, la FIFA studia un nuovo formato: tutte le novità in arrivo

0

VAR, la FIFA studia un nuovo formato: tutte le novità in arrivo. La tecnologia andrà semplificata e resa più accessibile nel prossimo futuro del calcio

Novità VAR
VAR, la FIFA studia un nuovo formato: tutte le novità in arrivo (Foto: Getty)

La VAR (Video Assistant Referee) è ormai una delle componenti stabili del mondo del calcio. Quelle poche partite, come in Nations League, in cui non si ha la tecnologia a disposizione, sembrano davvero appartenere ad un lontano passato. Di sicuro però, lo strumento e il suo utilizzo va ancora perfezionato per agevolare l’operato degli arbitri e il corretto svolgimento dei match. La FIFA sta lavorando proprio su questo, per rendere la VAR più “semplice” e “abbordabile”, da distribuire “a tutti i livelli del calcio”.

Per questo la Federazione internazionale ha creato il cosiddetto gruppo di lavoro “Innovazione ed eccellenza”, al fine di trovare migliorie continue. L’ultima riunione dell’organo risale al 27 ottobre e sono già pronte le proposte da avanzare all’Ifab per un cambio delle regole.

POTREBBE INTERESSARTIN ANCHE >>> Calciomercato Roma, Petrachi: “Conte fu a un passo dai giallorossi”

VAR, la FIFA studia un nuovo formato: più semplice e abbordabile

FIFA VAR
VAR, la FIFA studia un nuovo formato: tutte le novità in arrivo (Foto: Getty)

Secondo quanto spiegato dallo stesso gruppo di lavoro della FIFA, si stanno identificando i fattori di costo variabili, gli standard di qualità minimi e la fattibile diffusione su larga scala, anche per le competizioni minori. La Confederazione calcistica asiatica (Afc), la federcalcio francese (Fff) e la Uefa hanno fornito al gruppo di lavoro i risultati dei test offline con una tecnologia VAR più contenuta in termini di costi, ma egualmente efficace. Si punta ad arrivare ad un’uniformità tecnologica nel più breve tempo possibile.

Si sta valutando “lo sviluppo di una tecnologia semi-automatizzata per il fuorigioco al fine di rendere il processo di analisi di queste situazioni il più efficiente possibile”. Uno studio approfondito sta cercando nuove soluzioni per i “fuorigioco difficili da giudicare” con l’attuale Video Assistenza. Tre fornitori sarebbero interessati alla prossima fase di sviluppo, che ha dovuto essere posticipata a causa del Covid, ma dovrebbe essere conclusa il prossimo anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Calhanoglu out: pazzo scambio con l’Inter

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui