TikTok, ancora problemi in USA: la data della cancellazione

0

Gli Stati Uniti non danno tregua a TikTok, la piattaforma cinese più amata dai giovani d’oggi: c’è una nuova data

TikTok
via GettyImages

Una lotta continua tra gli Stati Uniti e TikTok. Più che la piattaforma stessa, il governo americano ha deciso di battagliare contro la ByteDance, azienda che detiene i diritti dell’applicazione. Il motivo chiaramente non è altro che politico-economico: l’azienda sopracitata è cinese ed è risaputo che la Cina è diventata la prima potenza mondiale, sorpassando nel 2018 proprio l’America.

LEGGI ANCHE > > > WhatsApp, torna a pagamento: il messaggio spaventa gli utenti

Per accaparrarsi una grossa fetta d’economia mondiale, con un fatturato di 18 miliardi di dollari nel 2019, Donald Trump ha commissionato le maggiori potenze statunitensi per acquistare la piattaforma. Mark Zuckerberg e Bill Gates hanno fatto un tentativo, ma la ByteDance ha sbarrato le porte ed ha custodito gelosamente questa trovata vincente da più di un miliardo di iscritti.

TikTok vs USA, la proroga alla cancellazione dell’app in America

TikTok
via Getty Images

Dunque, la tanto ambita applicazione è rimasta tra le braccia della Cina e della sua azienda presieduta da Zhang Yiming, ma Donald Trump non è stato d’accordo. Il presidente – in uscita – degli Stati Uniti ha infatti accusato la piattaforma di rubare i dati agli utenti e l’ha considerata, pertanto, poco sicura per i suoi cittadini. Un’accusa fondata letteralmente sul nulla: nessuna documentazione presentata, né alcun tipo di prova. Trump ha iniziato questa battaglia quest’estate, senza mai portarla a termine.

PER APPROFONDIRE > > > TikTok vs Trump: il ricorso in extremis prima della chiusura di domani

TikTok aveva presentato, meno di una settimana fa, un ricorso prima della scadenza del 12 novembre, data in cui l’America avrebbe oscurato l’applicazione. Fortunatamente il ricorso è stato accolto e, secondo quanto riportato dalla CNN, un giudice federale ha concesso altre due settimane. Questo tempo servirà alle due parti per trovare un accordo: con l’entrata di Joe Biden alla Casa Bianca, converrà continuare questo braccio di ferro?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui