Mafia, operazione contro la Società Foggiana: 40 arresti

0

A Foggia e provincia, la Polizia ha effettuato 40 arresti in un’indagine che ha portato allo smantellamento di un gruppo criminale conosciuto come Società Foggiana. 

Getty Images

La Polizia di Stato, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, ha eseguito nella città di Foggia e in altre quindici provincie del territorio 40 misure cautelari arrivate a un conclusione di un’operazione antimafia chiamata “Decimabis”. Gli inquirenti sostengono  che questa maxi indagine che si è appena conclusa, ha permesso di portare alla luce e smantellare un sistema criminale fatto di estorsioni, appalti truccati e molto alta da parte di un gruppo conosciuto come Società Foggiana. Tra le persone arrestate, figura anche un dipendente comunale. Ad emettere queste misure è stato il Tribunale di Bari. 

Leggi anche: GB, morto lo Squartatore dello Yorkshire: era malato di Covid

Foggia, gli inquirenti era da anni sulle tracce della Società Foggiana

Getty Images

Questa indagine è in realtà la continuazione di un’inchiesta precedente denominata “Decima Azione” svolta sempre su Foggia nel 2018 e che nacque in seguito a degli attentati di cui fu vittima la città a inizio anno. L’indagine riuscì a identificare tre correnti di potere ben precise all’interno della Società Foggiana che corrispondevano a tre batterie criminali che oltretutto tendevano anche a combattersi tra loro scatenando delle vere e proprie guerre di mafia per il controllo del territorio. L’indagine si è avvalsa del contributo di alcuni collaboratori di giustizia che hanno raccontato alcuni dei metodi estorsivi usati dall’organizzazione contro gli imprenditori. Un’attività che veniva gestita secondo un codice ben preciso conosciuti dagli tutti gli esponenti criminali come il “Sistema”. Tra la varia misure adottate dal gruppo criminale, c’era anche una cassa comune per aiutare le famiglie dei detenuti economicamente. 

Leggi anche: Uccise e bruciò anziano per rubargli la pensione: arrestato 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui