Covid, Campania e Toscana in zona rossa: novità anche tra quelle arancioni

0

In Italia aumentano le Regioni che stanno per passare da zona arancione a rossa. Campania e Toscana saranno le prossime. 

Covid mascherine
Coronavirus (Getty Images)

L’ultimo Dpcm emanato dal Premier Giuseppe Conte, entrato in vigore il 6 novembre, vede l’Italia divisa in tre fasce. In base al numero di contagi, il Bel Paese è diviso in zona gialla, arancione e rossa.

La decisione di dichiarare queste aree zona rossa, arancione o gialla si basa sui dati relativi al monitoraggio sull’andamento epidemiologico del coronavirus nel territorio italiano.

Secondo gli ultimi dati relativi al contagio da coronavirus, forniti dall’Istituto superiore della sanità, il numero di regioni in zona rossa stanno per aumentare. Inizialmente le regioni ad avere un quadro clinico di massima gravità erano Calabria, Lombardia, Piemonte, Provincia di Bolzano e Val d’Aosta.

A queste, secondo quanto riportato da Repubblica.it, stanno per aggiungersi anche due regioni che prima erano in fascia arancione. Si tratta della Campania e della Toscana.

Non solo la zona rossa, ma anche la fascia arancione si sta allargando. Salgono a nove le regioni a rischio intermedio: Emilia-Romagna, Friuli e Marche si uniscono ad Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia e Umbria. In fascia gialla restano invece Lazio, Molise, Trento, Sardegna e Veneto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, aumentano del 600 per cento i casi all’interno delle carceri

Covid, aumento delle regioni in zona rossa: Campania e Toscana

coronavirus Gimbe
Coronavirus Italia (Foto: Getty)

Campania e Toscana, secondo quanto riportato da Repubblica.it, stanno per entrare a far parte della fascia rossa. Le regioni che si collocano in uno scenario di massima gravità, quello della zona rossa, la cui dicitura nel documento è livello 4, assisteranno a notevoli cambiamenti.

Il primo dei tanti veti imposti nella fascia rossa è quello relativo agli spostamenti. È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e anche all’interno del territorio stesso, a meno di urgenze.

In queste regioni potranno restare aperti solo negozi alimentari, farmacie ed edicole. Resteranno chiuse, almeno per die settimane, anche l’attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. L’unica cosa consentita per la ristorazione è la consegna a domicilio,

I provvedimenti verranno valutati su base settimanale e resteranno in vigore almeno per 15 giorni. Se una Regione entra in zona rossa vi rimarrà per due settimane almeno. Dunque, Campania e Toscana diventeranno zone rosse per due settimane in quanto in serata il Ministro della Salute Roberto Speranza firmerà una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 15 Novembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Si inietta succo di frutta in vena e finisce in ospedale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui