Bologna, 19enne investita e uccisa da un’auto: faceva jogging

0
28

Bologna, 19enne investita e uccisa da un’auto mentre stava facendo jogging vicino a casa. L’autista, in base ai primi rilievi, era ubriaco

auto coinvolta in incidente
Bologna, 19enne investita e uccisa sulle strisce (archivio websoure)

Aveva 19 anni, Ireme, e stava correndo vicino a casa. Improvvisamemnte questa sera poco prima delle 20 è stata investita e uccisa da un’auto che non le ha lasciato scampo. L’incidente è avvenuto a Castenaso, paese vicino a Bologna, e ancora una volta riapre le polemiche sulla guida in stato di ebbrezza.

L’investitore infatti, il 45enne D.M., secondo quanto riferito dalla stampa locale avrebbe già dei precedenti per guida sotto gli effetti dell’alcol. Da un primo rilievo, effettuato sul posto, sarebbe stato rivelato un tasso alcolemico di 2,18 grammi per litro, ossia almeno quattro volte superiore a quello consentito.

Reggio Calabria
Soccorsi inutili per la 19enne (Getty Images)

Secondo le prime testimomianze la ragazza, che conosceva bene quelle strade, stava attraversando sulle strisce pedonali in una zona ben illimunata. Improvvisamente è stata travolta da una Opel Astra che non le ha dato nemmeno il tempo per reagire. Il guidatore dell’auto, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di San Lazzaro di Savena e messo ai domiciliari per omicidio stradale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Benevento, grave incidente stradale: morto un 16enne

Palermo, due fratelli gravemente feriti nello schianto del loro scooter

Un altro drammatico incidente, sempre nelle ultime ore, ha visto coinvolti due giovani a Palermo. Due fratelli sono ricoverati in codice rosso dopo essersi schiantati con lo scooter in viale Regione Siciliana mentre viaggiavano nella carreggiata centrale.

Vinovo incidente
Paerlrmo, due fratelli feriti gravemente in motorino (archivio Getty Images)

In base ad una prima ricostruzione il conducente del mezzo avrebbe perso il controllo schiantandosi contro le barriere in cemento installate dal Comune per alcuni lavori stradali. Alcuni automobilisti hanno avvistato i due distesi per terra e lo scooter distrutto dopo l’impatto contro il guardrail. I fratelli, il più grande dei quali ha 29 anni, sono stati soccorsi dal personale del 118 e trasportati d’urgenza con l’ambulanza all’ospedale Villa Sofia.

Dopo i primi esami, pare che i medici abbiano eslcuso per loro il pericolo di vita, ma l’impatto è stato violento. Sull’incidente indagano gli agenti dell’Infortunistica che hanno già effettuato i rilievi per verificare se lo scooter sia stato l’unico mezzo coinvolto nell’incidente. In ogni caso sono stati disposti anche sia il test alcolemico e quello tossicologico per il 29enne, presumibilmente alla guida al momento dell’incidente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui