Napoli, colpi di arma da fuoco nella periferia nord: cos’è successo

0

A Napoli, si sono avvertiti alcuni spari nella periferia nord della città. Gli inquirenti sono ancora sul luogo per ricostruire la dinamica. 

Getty Images

Alcuni colpi di arma da fuoco sono stati sparati a Miano, un quartiere che si trova nella periferia Nord di Napoli. La Centrale Operativa della Polizia di Stato ha ricevuto una segnalazione e a quel punto le pattuglie si sono recate sul luogo. Per il momento non è ancora chiaro cosa sia successo né quanti colpi siano stati sparati. L’ipotesi è che possa essersi trattato di una “stesa”. Si tratta di un modo che hanno spesso i mafiosi del luogo di sparare dei colpi a vuoto per rivendicare l’egemonia del territorio. Anche perché, la zona in cui si sono verificati gli spari, fa parte di un territorio che fino all’arresto e al pentimento del boss, era sotto il controllo del clan Lo Russo. 

Leggi anche: Roma, uomo ucciso da un’auto in strada: caccia al pirata

Napoli, importante blitz della polizia contro nuovo sodalizio camorristico 

Getty Images

Le forze dell’ordine alcune settimane fa hanno messo a segno un importante blitz che ha portato all’arresto di ventidue persone considerate i vertici di un nuovo sodalizio camorristico. Durante le indagini gli inquirenti sono riusciti a documentare undici richieste di pizzo verso altrettanti commercianti che oltretutto venivano costretti a rifornirsi per quanto riguarda i generi alimentari, da alcuni rivenditori indicati dal clan. Sembra però che nonostante fosse presente al blitz condotto dalle forze dell’ordine, colui che viene considerato il vero capo di questa nuova organizzazione sia riuscito a fuggire. Il suo nome però non è stato ancora divulgato dagli inquirenti.

Leggi anche: Agguato in Calabria: muore 25enne, ferito il padre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui