Covid-19, San Marino contro il lockdown: locali aperti dopo le 18

0
30

Covid-19, San Marino contro il lockdown: locali aperti dopo le 18 e misure molto meno restrittive rispetto all’Italia. Si temono arrivi dal riminese soprattutto dei più giovani

San Marino covid
Covid-19, San Marino contro il lockdown: locali aperti dopo le 18 (Foto: Facebook)

L’ondata di Covid sta purtroppo imperversando in Italia nelle ultime settimane. I contagi sono stabilmente sopra le 30mila unità quotidiane (eccezion fatta per i 25mila di ieri ma con meno di 150mila tamponi), e gli ospedali si avvicinano al collasso. La fatidica soglia dei 5mila posti in terapia intensiva non è più così distante e purtroppo le misure appena applicate dal Governo non hanno ancora portato ad un’inversione di tendenza. Altre 4 Regioni sono passate dalla Zona Gialla a quella Arancione, mentre la Campania rischia di diventare Zona Rossa. In questo quadro piuttosto catastrofico c’è chi invece ha deciso di non sposare la logica stringente del lockdown. Si tratta di San Marino, inserito nell’Emilia Romagna ma facente Stato a sè. La Repubblica del Titano lascerà aperti i propri locali anche dopo le 18, in antitesi con i comuni limitrofi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, medici ospedalieri: “Serve lockdown di 6-8 settimane”

Covid-19, San Marino contro il lockdown: locali aperti anche la sera

San Marino covid
Covid-19, San Marino contro il lockdown: locali aperti dopo le 18 (Foto: Facebook)

Secondo quanto riferito dal Resto del Carlino, ieri pomeriggio è andata in scena nella prefettura di Rimini un incontro tra i segretari di Stato di San Marino di Sanità ed Esteri e il presidente della provincia di Rimini, Riziero Santi. Presente anche il sindaco della città romagnola, Andrea Gnassi e i rappresentanti dell’Ausl Romagna e delle forze dell’ordine.

Il tema principale affrontato riguarda il flusso di riminesi che continuano ad andare sul “Titano” per sfuggire al lockdown dei locali. Un andirivieni che ha creato diverse polemiche arrivate addirittura alla stampa estera (riportate sul New York Times). San Marino prevede anche di lasciare aperti i centri commerciali nel fine settimana, in aperta controtendenza con quanto avviene sul nostro territorio. Un modo per tutti per trascorrere il week end “fuori porta“, contravvenendo alla logica di contenimento del virus imposta dall’esecutivo. Secondo i rappresentanti sammarinesi tenere aperti i locali anche dopo le 18 non rappresenta un problema perchè vengono svolti puntuali controlli per evitare assembramenti.

La Repubblica è piccola e abitata da poche persone, per cui i controlli serrati sono meno difficoltosi. Domani mattina è prevista una conferenza stampa dell’Istituto per la Sicurezza Sociale di San Marino per un aggiornamento sull’epidemia le loro territorio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, possibile nuovo lockdown in Italia: quando si deciderà

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui