Coronavirus, Zampa: “Natale solo con parenti stretti, pronte delle regole”

0
36

La sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, ha parlato di quelle che saranno le misure anti-Covid in vista di Natale

Covid Zampa

La sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de La Stampa in cui espone quello che sarà realmente il prossimo Natale. “Ci sarà un provvedimento che riguarderà il prossimo Natale. Non va detto che sarà una festa in solitaria, ma le famiglie potranno riunirsi nel nucleo ristretto, parenti di primo grado, fratelli e sorelle. La gran parte delle restrizioni attuali è bene che restino, magari con l’allentamento del rigore per alcuni esercizi”.

LEGGI ANCHE—> Covid, possibile nuovo lockdown in Italia: quando si deciderà

Coronavirus, Zampa: “Natale? Serve razionalità”

Covid Zampa

“Natale? Serve razionalità nel combattere questa epidemia. Siamo tutti consapevoli che se il trend non muta – spiega Zampa -, nessun servizio sanitario al mondo potrebbe reggere. Se tutto si rivelasse inefficace, nessuno attenderà fino all’ultimo. Bisogna combattere contro il tempo e nessuno farà tardi, figuriamoci il ministro Speranza”.

La sottosegretaria alla salute, inoltre, si vede “sbalordita” dinanzi alla leggerezza di chi gira senza mascherina o che non rispetta le regole. Poi lamenta di non vedere controlli e sanzioni. “E’ passata una narrazione minimalista e molti scienziati e molti politici non hanno contribuito a mantenere il rigore necessario”, tuona.

In fine, in merito all’arrivo di un vaccino, annuncia che “i cittadini comuni potranno essere vaccinati entro l’estate. Ma anche i medici di base devono in questa fase fare la loro parte, con visite e tamponi, altrimenti rischiano la convenzione con lo Stato”.

LEGGI ANCHE—> Richiami alimentari, ritirato noto prodotto per bambini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui