Covid-19, Speranza sul vaccino: “Distribuzione entro maggio 2021”

Covid-19, il Ministro della Salute Speranza ha parlato del vaccino e della sua diffusione per il prossimo anno.

Speranza
Covid-19, Speranza (Foto: Facebook)

Il Covid-19 non sta di certo rallentando, anzi. In Italia il virus originatosi nei mercati della carne di Wuhan infatti sta continuando ad accrescere le proprie zone di influenza, facendo lievitare giorno dopo giorno i numeri dei bollettini nazionali e regionali. Sono sempre di più le persone che vengono trovate positive nel mezzo di quella che è a tutti gli effetti una pericolosa seconda ondata di contagi che sta interessando l’Italia e tutta l’Europa. Il nostro Paese in particolare, come vi abbiamo detto, è stato tagliato in zone, con un colore identificativo sulla base di quanto è grave e complicata la situazione. Ci sono infatti zone gialle, a baso rischio, zione arancioni, a medio rischio, e zone rosse, ad alto rischio. Questo incubo che stiamo vivendo potrebbe risolversi soltanto in un modo, ovvero con la creazione e la sintetizzazione di un vaccino. Di questo ha parlato il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ai microfoni di RAI 3.

LEGGI ANCHE —> Covid, Ordine medici: “In Puglia sistema sanitario a rischio collasso”

Covid-19, Speranza sul vaccino: “Distribuzione entro maggio 2021”

Il Ministro della Salute Speranza ha affermato che tutti gli sforzi sono in questo momento dedicati proprio alla ricerca di un vaccino mondiale che possa porre fine alla pandemia. Il Covid-19, infatti, sta portando ad uno sforzo di tutte le nazioni, che vogliono sintetizzare quanto prima una cura. “C’è un lavoro costante che va avanti con gli Stati Uniti. Ogni settimana”, ha affermato in diretta tv, “ci siamo sentiti in questi mesi difficili”. Un modo per collaborare per un fine comune. Poi però anche una promessa per quanto concerne la sintetizzazione di un vaccino. Il politico italiano ha infatti affermato che la sua sintetizzazione e distribuzione di massa avverrà sicuramente alla fine del primo trimestre o alla fine del primo quadrimestre del 2021″. 

LEGGI ANCHE —> Covid-19, De Magistris: “Zona rossa a Napoli è l’unica soluzione”