Covid, Serie A: si pensa ad una centrale unica per i tamponi

Dopo il caos Covid in casa Lazio, la Serie A pensa ad una centrale unica per tamponi. L’obiettivo è una gestione più controllata e organizzata.

Covid Serie A
La proposta della Lega per migliorare il tracciamento del virus (Getty Images)

Nell’ultimo consiglio della Lega Serie A, riunitosi nella giornata di ieri, i temi più caldi sono stati la sospensione del campionato Primavera 1 e della Primavera Tim Cup a partire dal 13 novembre, la possibile implementazione del protocollo anti-Covid con una centrale unica per i tamponi.

La questione è salita di nuovo in voga dopo il caos in casa Lazio. Infatti si sospetta che la Lazio abbia fatto giocare dei tesserati positivi al virus, durante l’ultimo match in casa del Torino. Andiamo quindi a vedere la nuova proposta della Lega per garantire un maggiore tracciamento e soprattutto un maggior controllo sui tamponi delle società di Serie A.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, di nuovo positivi i tre giocatori della Lazio: ora è caos

Covid, le proposte della Serie A: maggior controllo dei tamponi

Covid Serie A
Si studia sulla centralizzazione dei tamponi (Foto: Getty)

Dopo il consiglio di Lega, avvenuto durante la giornata di Venerdì, la Serie A supportata da Maurizio Casasco (presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana) ha valutato nuovi provvedimenti per garantire la salute dei propri tesserati, ma soprattutto per garantire il proseguimento del campionato.

Infatti l’obiettivo principale è quello di evitare di avere differenze fra i test delle squadre che partecipano al campionato. La Serie A vorrebbe quindi affidarsi ad un proprio laboratorio, proprio come la Uefa si affida a Synlab. Inoltre la Fmsi individuerà e poi proporrà alla Lega Serie A, un laboratorio nel quale fare i tamponi per la ricerca del Sars-Cov-2.

Già in una vecchia intervista, Casasco aveva anticipato l’argomento discusso in Lega. Infatti Casasco parlò con Dal Pino di cambiare il sistema della Serie A, che al momento ha necessità e possibilità diverse rispetto agli altri campionati.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, il ct della Nazionale Roberto Mancini è positivo

L.P.

Per altre notizie di Sport, CLICCA QUI !