Decreto Ristori bis: tasse rinviate e bonus baby sitter

0
37

Decreto Ristori bis, pronta la bozza: tasse e pagamenti rinviati, bonus baby sitter, congedi e altre forme di agevolazioni

Coronavirus gualtieri
Decreto ristori bis, il ministro dell’Economia Gualtieri(Getty Images)

Stanno per arrivare i primi fondi previsti dal decreto Ristori con gli indennizzi per alcune attività chiuse parzialmente o totalmente dopo il Dpcm del 25 ottobre, ma intanto è quasi pronto il decreto Ristori bis. Come anticipa il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, stanno per partire i bonifici destinati a 211mila imprese, per un totale superiore a 964 milioni di euro. Arriveranno materilamente lunedì e martedì prossimo sul conto di chi ha fatto richiesta.

Ma intanto è praticamente pronto un decreto Ristori bis, necessario dopo il Dpcm del 4 novembre che ha diviso l’Italia in tre zone. In particolare ci sono aiuti superiori per le imprese delle zone rosse e arancioni, ma anche aiuti per le famiglie in zona rossa.

Tasse
Tasse, cvomn il decreto Ristori bis slittano per molti (Pixabay)

Uno dei capitoli più importanti è quello legato alle tasse. Previsto lo stop per i contributi dei datori lavoro privati e la sospensione del pagamento della seconda rata dell’Imu per gli immobili e le pertinenze. In particolare rinviati gli acconti di novembre delle imposte sui redditi e dell’Irap destinati a tutte le partite Iva delle zone rosse che saranno costrette a chiudere. Sospensione anche per i versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro privati che hanno sede operativa nei territori interessati dalle nuove misure restrittive.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Conte: “Schiaffi a nessuno con il Dpcm, vi spiego le misure del dl Ristori bis”

Decreto ristori bis, bonius baby sitter e comngedo parentale a chi sono destinati

Importanti anche le misure previste per le famiglie. Nel decreto Ristori bis arriva un nuovo bonus babysitter da 1.000 euro ed entra un congedo parentale straordinario al 50% dello stipendio per i genitori di ragazzi delle scuole medie in Dad. Un sostegno che durerà fino a quando le scuole rimarranno chiuse e se non è possibile per il, genotiri lavorare in smart working.

bonus 600€
Bonus baby-sittere congedo parentale (Pixabay)

Il bonus babysitter potrà essere richiesto solo dai lavoratori autonomi (iscritti alla gestione separata (come i collaboratori e gli occasionali) o alle gestioni speciali di artigiani e commercianti. Non potrà però essere utilizzato in caso di prestazioni rese da familiari (ad esempio i nonni) e sarà anche incompatibile con il bonus asilo nido. I congedi potranno essere richiesti anche dalle famiglie con figli disabili in caso di chiusura delle scuole o dei centri diurni.

Istituito anche un fondo ad hoc per le Regioni in zona gialla che potrebbero diventare aree arancioni o rosse nelle prossime settimane. Infine previsto l’arruolamento a tempo determinato di medici e infermieri militari. Le domande potranno essere presentate entro 10 giorni dalla data di pubblicazione della procedura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui