Coronavirus, il ct della Nazionale Roberto Mancini è positivo

Il ct della Nazionale italiana, Roberto Mancini, è positivo al Coronavirus. Ad annunciarlo la stessa Federcalcio con un comunicato

Roberto Mancini
via Getty Images

Roberto Mancini, tecnico della Nazionale italiana di calcio è positivo al Coronavirus. Con una nota la FIGC (Federazione italiana giuoco calcio, ndr) ha reso nota la positività del tecnico. “Nell’ambito dei controlli periodici effettuati dalla Figc per i componenti degli staff tecnici delle Nazionali in vista dei prossimi impegni nelle competizioni Uefa, il Ct Roberto Mancini è risultato positivo al Covid-19“.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERO COMUNICATO UFFICIALE

Un fulmine a ciel sereno per la Nazionale italiana che è attualmente priva del suo tecnico. Per fortuna Mancini è totalmente asintomatico ed in isolamento presso il proprio domicilio. La Nazionale italiana di calcio sarebbe dovuta scendere in campo per un’amichevole contro l’Estonia questo mercoledì 11 Novembre: la situazione attualmente è da valutare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > >  Covid-19, di nuovo positivi i tre giocatori della Lazio: ora è caos

Roberto Mancini, la polemica sul Covid-19

 

Roberto Mancini
Instagram via @mrmancini10

Circa due settimane fa, intorno al 20 ottobre, Roberto Mancini finì nella bufera proprio a causa del Covid-19. Una vignetta di cattivo gusto che mostra un uomo ammalato “guardando i TG”, sostenendo che il terrorismo mediatico fosse più forte e preoccupante del virus. Purtroppo il tecnico, attualmente, sta provando sulla sua pelle cosa vuol dire contrarre il virus, sebbene sia asintomatico.

LEGGI ANCHE > > > Dzeko positivo al Covid-19: l’annuncio del calciatore 

Quando ha postato questa foto nelle sue Instagram stories ha aizzato un polverone non indifferente: è diventato nel giro di poco un caso mediatico di alto rilievo. In un periodo molto particolare per il mondo intero, visto il ruolo autorevole che ricopre, è stata una pessima scelta schierarsi in maniera così evidente su una questione delicata. Da una parte tante critiche, dall’altra tanti plausi da chi la pensa come lui.