Divorzia e organizza un servizio fotografico per bruciare l’abito da sposa

0
40

Una donna ha deciso di festeggiare il suo divorzio organizzando un set fotografico per bruciare il suo abito da sposa. 

Twitter

Sono stati insieme per dieci anni, sei di fidanzamento e quattro di matrimonio. Ma non sempre l’amore è destinato a durare, e così a un certo punto Katlynn Mckee si è accorta che la loro relazione non funzionava più e ha deciso di divorziare dal marito. Quello che però distingue questa separazione da molte altre, è che la donna ha deciso che anche questo, al pari del suo matrimonio, era un momento importante da celebrare con un apposito rituale. Per festeggiare il suo divorzio infatti, la Mckee ha deciso di creare un vero e proprio set fotografico per bruciare il suo abito da sposa e condividere questa emozione con gli utenti del web. 

Leggi anche: Rubano un motorino, ma restano senza benzina: chiedono soldi a poliziotto

Ha cosparso di benzina l’abito da sposa per poi dargli fuoco

Twitter

E adesso, potrà notarsi del fatto di avere un album dei ricordi sia del suo matrimonio che del giorno in cui ha deciso che doveva finire. E d’altronde, nelle foto appare sorridente come si trattasse davvero di una festa. Dopo aver scelto come location un terreno vicino a un fiume, la donna ha inoltre deciso che ci voleva una “trovata” scenografica degna di questo nome per un momento così importante della sua vita. Un paio di forbici, una tanica di benzina e del buon vino per brindare. È così dopo essere entrata nell’acqua del fiume, rovinando un vestito da sposa del valore di circa 1.500 dollari, la Mckee ha iniziato a tagliarlo fino al momento in cui lo ha cosparso di benzina per dargli in seguito fuoco. E da lì in poi il servizio fotografico è diventato decisamente “hot”, considerato che la protagonista di questa curiosa storia è rimasta in mutande a festeggiare un evento così importante.

Leggi anche: Si finge Principe Saudita per 27 anni: smascherato da un milionario

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui