19enne ucciso a Napoli: si è costituito l’aggressore 

0
29

19enne ucciso a Napoli, arrivano importanti aggiornamenti dal capoluogo campano. Il colpevole dell’omicidio, infatti, si è costituito quest’oggi ai Carabinieri in presenza del suo avvocato. 

Carabinieri
Carabinieri (Gettyimages)

Napoli, si è costituito l’assassino del 19enne accoltellato ieri a Casalnuovo dopo una rissa. Si tratta di un ragazzo di 18 anni, un meccanico, che si è consegnato ai Carabinieri accompagnato dal suo legale. Su quest’ultimo, attualmente in stato di fermo, pende al momento l’ipotesi di omicidio volontario aggravato.

roma mise Caserta incidente bambino

19enne ucciso a Napoli, arrivano aggiornamenti

Secondo quanto ricostruito, Simone Frascogna – questo il nome della vittima – avrebbe ricevuto ben sette coltellate al momento della violenza. In un primo momento si era pensato in una lite scaturita per un complimenti di Frascogna verso la fidanzata dell’altro ragazzo, ma successivamente è stato chiarito che l’alterco è nato per motivi di viabilità.

Potrebbe interessarti anche —-> Incidente fatale a Foggia, scontro fra auto: due le vittime

Nessuna grave conseguenza per l’amico 18enne anche rimasto coinvolto nella notte da incubo di corso Umberto. Quest’ultimo infatti non ha riportato gravi conseguenze e se l’è cavata con una prognosi di appena quindici giorni ottenendo subito le dimissioni. L’amico, invece, è morto all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era stato trasportato d’urgenza.

Su Domenico Iossa, ovvero l’adolescente costituitosi, pende l’aggravante dei motivi futili e dalla crudeltà. Ma le forze dell’ordine stanno indagando al fine di ricostruire dettagliatamente quanto accaduto. Nello scontro, del resto, risulterebbero coinvolti altri due ragazzi che avrebbero dato manforte al meccanico che oggi ha fatto mea culpa.

Leggi anche —-> Palermo, sequestrano agenti durante un funerale: arrestati tre ragazzi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui