Verdini, la Cassazione conferma: condanna a 6 anni e 10 mesi di reclusione

0
40

Denis Verdini, ex coordinatore nazionale di Forza Italia, è stato dichiarato colpevole per la bancarotta del Credito cooperativo fiorentino.

L’ex senatore Denis Verdini è stato condannato a 6 anni e 10 mesi di reclusione. La Cassazione poche ore fa ha confermato la condanna per l’ex coordinatore nazionale di Forza Italia. Verdini è stato dichiarato colpevole per la bancarotta del Credito cooperativo fiorentino.

La condanna di 6 anni e 10 mesi di reclusione del secondo grado, è stata abbassata di quattro mesi e dunque lex senatore dovrà scontare una pena di 6 anni e mezzo. Dalla pena sono stati rimossi quattro mesi a causa della prescrizione.

In merito alla vicenda, ha parlato l’avvocato Franco Coppi, legale dell’ex coordinatore nazionale di Forza Italia, Denis Verdini. “L’onorevole non attenderà alcun provvedimento, ma affronterà la situazione e si costituirà in carcere”.

Poi prosegue l’avvocato: “Ho comunicato a Verdini l’esito della sentenza, e non possiamo nascondere l’amarezza per la decisione che arriva dopo che il PG aveva chiesto un nuovo processo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> È morta la moglie di Guido Crepax: aveva ispirato la “Valentina” dei suoi fumetti

Verdini, la Cassazione conferma: condanna a 6 anni e 10 mesi di reclusione

Nella giornata di ieri il PG della Corte Suprema, Pasquale Fimiani, aveva chiesto l’annullamento con rinvio della sentenza di secondo grado. Il PG aveva ritenuto accertati alcuni episodi di bancarotta mentre su altri riteneva necessario un ulteriore approfondimento.

Secondo il PG della Corte Suprema, Pasquale Fimiani, nell’accusa erano prescritti alcuni capi di imputazione relativi ai fondi sull’editoria. Sicuramente il collegio della Quinta sezione penale, presieduto da Paolo Antonio Bruno, ha ritenuto opportuno che ci fossero altri elementi per confermare quasi interamente il verdetto d’appello.

In merito alla vicenda è intervenuto il senatore Massimo Mallegni, commissario regionale di Forza Italia il quale sottolinea che lui e Denis Verdini non si sono “mai trovati sulla stessa posizione politica”.

Nonostante però questa diversa visione, Mallegni afferma: “Ritengo questa sentenza, che rispetto, totalmente ingiusta e fuori da ogni logica. Sono amareggiato e mi sento molto vicino a lui e alla sua famiglia”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, il Cardarelli al collasso. Un operatore sanitario: “Speranza, mandi gli ispettori”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui