USA 2020, Maduro: “Non ci intromettiamo, il Venezuela resterà sempre ribelle”

0
27

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha deciso di glissare sull’argomento riguardante le elezioni USA 2020

Maduro USA
Maduro USA

Nicolás Maduro fa chiarezza. Al presidente del Venezuela, nel corso di una conferenza stampa, è stata chiesta un’opinione sulle elezioni negli Stati Uniti. “Noi non ci intromettiamo nella politica interna degli Stati Uniti. Comunque, qualsiasi sia il vincitore, il Venezuela continuerà ad essere ribelle, con lotta, battaglia e vittoria permanente”. Poi ha continuato “qui nessuno fa calcoli sul fatto che vinca l’uno o l’altro. Dobbiamo difendere la pace e l’unione interna del Venezuela, la nostra sovranità, l’unione civico-militare perfetta, e l’unione rivoluzionaria antiimperialista”.

LEGGI ANCHE—> Elezioni USA 2020, pronta la Maratona Mentana: dove seguirle in diretta

USA 2020, l’attacco del venezuelano Maduro alla gestione degli ultimi anni

Usa Trump biden

Maduro, comunque, non ha perso tempo nel criticare gli ultimi anni di presidenza negli USA, i quali hanno visto pesanti attacchi al Venezuela. “La rivoluzione bolivariana ha visto Bill Clinton, dopo otto anni di George Bush e il colpo di stato del 2002 e la cospirazione; poi Barack Obama, che ha firmato il decreto infame dichiarando il Venezuela minaccia per gli Usa ed ha aperto la porta alla follia di otto anni del suo governo. E adesso questi quattro anni di Trump”.

Intanto, i primi risultati nel New Hampshire, hanno visto 5 voti a favore di Joe Biden mentre Trump è rimasto a secco nel comune di Dixville Notch. I votanti si sono recati nelle sedi opportune allo scoccare della mezzanotte italiana e le schede sono state già scrutinate per intero.

LEGGI ANCHE—> Milano, rapina in una banca: rapinatori scappati dalle fogne. Ostaggi illesi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui