Napoli, ancora proteste Whirlpool: manifestanti sui binari della stazione – VIDEO

0
26

Disagi alla stazione di Napoli Centrale dove proseguono le proteste da parte dei dipendenti della Whirlpool

proteste Whirlpool

Le proteste da parte dei dipendenti Whirlpool continuano. L’azienda multinazionale statunitense ha deciso di stoppare l’attività a Napoli a partire dal 31 ottobre. L’annuncio è arrivato da Luigi La Morgia che ha confermato quanto deciso già un anno fa. Già in passato l’azienda Whirlpool con sede a Napoli aveva creato problemi, ma con Luigi di Maio come Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali la situazione sembrava essersi placata.

LEGGI ANCHE > > > Venezia, perde il controllo dell’auto e si schianta: morto 22enne

Ciononostante i dipendenti Whirlpool stanno vivendo un periodo molto complicato, in piena pandemia e con un lockdown da affrontare. Dall’annuncio della chiusura non fanno altro che protestare, senza però ottenere nulla, almeno finora. Hanno bloccato intere zone di città, smosso il sindaco di Napoli e creato vari disagi, ma l’azienda statunitense non si è mai pronunciata in merito.

Napoli, proteste dei dipendenti Whirlpool bloccano la stazione centrale

Un altro pezzo di città è stato totalmente immobilizzato dai dipendenti Whirlpool che cercando di far sentire la propria voce. La stazione di Napoli Centrale è totalmente immobilizzata, voci interne alle FS fanno sapere che momentaneamente partenze ed arrivi sono bloccati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui