Apple, annunciato l’evento ‘One more thing’ per il 10 novembre

L’Apple, in vista del prossimo 10 novembre, ha annunciato l’evento One more thing: le possibili novità

Apple
Apple

L’Apple ha annunciato il suo terzo evento autunnale di questo 2020, il quale si terrà dal campus di Cupertino il prossimo 10 novembre. In precedenza sono stati presentati Apple Watch, iPad ed iPhone, ora è tempo dei Mac. La principale novità della prossima videoconferenza di presentazione dovrebbe riguardare il Mac Apple Silicon. Non si esclude anche la possibilità che vengano mostrate AirPods Studio ed AirTags.

LEGGI ANCHE—> Covid-19, tablet in netto aumento negli ultimi mesi: i dati

Apple, i dettagli delle prossime novità

Come già detto, la scena del prossimo evento dell’azienda di Cupertino dovrebbe essere preso dal Mac Apple Silicon. Questi processori con un chip Arm personalizzato, prodotti da TSMC, dovrebbero rendere i Mac più efficienti e permettere alla Apple di staccarsi da Intel. Il Silicon dovrebbe migliorare anche l’integrazione tra hardware e software. In primis, si presuppone, venga installato su un MacBook Air da 12 pollici o un MacBook da 14.

Potrebbero essere mostrate anche le nuove cuffie over-ear, AirPods Studio, anche se si parla di un rinvio al 2021 dopo i presunti problemi con l’archetto. Si tratta comunque di un prodotto di alta fascia che, a livello di qualità complessive, supera anche le in-ear AirPods Pro. Dovrebbe esservi infatti una totale cancellazione di rumori esterni per un’esperienza da full immersion.

Per quanto riguarda gli AirTags, si tratta di dispositivi di tracciamento dotati di chip Bluetooth LE, NFC, un altoparlante per la localizzazione ed una versione ridotta di iOS. Così come accade con AirPods, l’associazione con iCloud dovrebbe avvenire per prossimità. Se il tag si distanzia troppo dall’iPhone, l’utente proprietario riceve una notifica di allarme. Con l’app “Dov’è” si può visualizzare anche la posizione precisa oppure attivare l’emissione di un suono per poter individuare l’oggetto perso.

LEGGI ANCHE—> Playstation 5, skin bloccate da Sony: denunciata la PlateStation