Maradona, ricoverato in una clinica di La Plata: paura per il “Pibe de oro”

Maradona, ricoverato in una clinica di La Plata: paura per il “Pibe de oro”. Secondo quanto riportato da fonti argentine non sarebbe legato al coronavirus

Maradona
Maradona, ricoverato in una clinica di La Plata: paura per il “Pibe de oro” (Foto: Getty)

Nemmeno il tempo di festeggiare i suoi 60 anni due giorni fa e ora Diego Armando Maradona deve fare i conti con problemi di salute. Nella serata di lunedì è arrivata infatti la notizia dall’Argentina del ricovero del “Pibe de Oro” dentro una clinica di La Plata, dove lavora come allenatore della squadra locale.

Secondo quanto confermato anche dal “Clarin“, il problema non sarebbe legato al Covid o a qualche patologia particolare. Sembrerebbe più un aspetto psicologico di panico e paura, legato agli ultimi mesi molto duri passati per la pandemia. Anche l’Argentina infatti ha dovuto fare i conti con una seconda ondata davvero molto diffusa nelle ultime settimane.

Al di là delle festività per il suo compleanno e dei diversi auguri ricevuti, le ultime immagini che lo ritraevano sul campo di calcio lo hanno mostrato molto preoccupato e corrucciato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, uno studio rivela l’origine della seconda ondata

Maradona, ricoverato in una clinica di La Plata: il motivo non è legato al coronavirus

Maradona
Maradona, ricoverato in una clinica di La Plata: paura per il “Pibe de oro” (Foto: Getty)

Proprio per festeggiare i suoi 60 anni, Maradona avrebbe voluto riunire tutta la sua famiglia, in un momento di estrema vicinanza. Purtroppo viste le limitazioni sanitarie e le difficoltà di spostamento dall’estero, tutto questo è stato impossibile, e ha creato una profonda tristezza nel campione argentino.

A questo si era aggiunto il dispiacere per la perdita nei mesi scorsi del cognato Raúl Machuca, malato di coronavirus. Il marito di sua sorella Kity, 77 anni, è morto ad agosto dopo essere stato ricoverato in ospedale per 20 giorni.

Una serie di concause, unite ad un problema ad una protesi al ginocchio, che potrebbero essere alla base del ricovero delle ultime ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, morto il cognato di Maradona: positiva anche la sorella