Covid e Influenza: come distinguere i sintomi e cosa fare

0
44

Con l’arrivo della stagione influenzale, andiamo a vedere come distinguere i sintomi del Covid dall’Influenza e cosa fare.

Covid Influenza
Come distinguere i due virus (Foto: Getty)

Ad oggi l’unico strumento di riconoscimento certo per distinguere Covid e Influenza è il tampone, però ci sono dei piccoli metodi per distinguere i due virus. Per riconoscerli bisogna prima andare a vedere i sintomi più comuni delle due epidemie, andiamo a vedere quali sono.

Partiamo subito dal raffreddore, riconosciuto come uno dei sintomi in comune delle due pandemie. Il direttore del reparto di Pediatria dell’ospedale Buzzi di Milano, Gianvincenzo Zuccotti, afferma che nei bambini se tale raffreddore non è accompagnato da nessun sintomo, con molte probabilità si tratterà di una semplice influenza stagionale.

Per quanto riguarda la febbre, invece, è ormai noto che con molte probabilità si tratta di covid se la temperatura supera i 37,5 gradi. Tra i sintomi da Sars-Cov-2 che non vanno sottovalutati, troviamo di certo la perdita dell’olfatto e del gusto. Anche qui, pòrò bisogna non fare confusione con la congestione, infatti in quel caso è ancora possibile distinguere il dolce dall’amaro.

Infine troviamo la tosse, che in presenza del Covid-19 è secca, stizzosa ed insistente. Se accompagnata da febbre si tratterà quasi certamente di Sars-Cov-2. Negli ultimi giorni, inoltre, tra i sintomi legati al Covid-19 troviamo anche l’arrivo di congiuntivite e disturbi grastrointestinali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, dalle zone rosse a nuove chiusure: cosa cambierà

Covid e Influenza: come riconoscere i primi sintomi

Covid Influenza
Come capire quale virus ci ha colpito (Foto: Getty)

Fatta distinzione tra i due virus, andiamo a vedere come riconoscere i primi sintomi da Covid-19. In questi mesi di emergenza abbiamo visto che il periodo di incubazione va dai 2 agli 11 giorni, fino ad un massimo di 14 giorni. Infatti rispetto ad una semplice influenza, il virus si manifesta dopo 1-3 giorni dall’incubazione, proprio per questo motivo è difficile fermare i casi.

Se quindi iniziamo ad avere i primi sintomi del Covid-19, la prima cosa da fare è chiamare il 1500, ossia il numero d’emergenza istituito dal Ministero della Salute che ci fornirà tutte le delucidazioni del caso. Inoltre se i sintomi sono lievi si consiglia di restare in casa ed attendere che il virus vada via da solo.

Ma nel caso in cui si iniziano ad avvertire disturbi respiratori, tosse, febbre o altri sintomi accentuati, si SCONSIGLIA VIVAMENTE di affollare il pronto soccorso o lo studio del proprio medico di base. Mentre invece si potrà contattare telefonicamente il proprio medico, il numero unico 112, il numero che ogni Regione ha predisposto per l’emergenza o il 1500 per riferire le proprie condizioni di salute. Infine, specialmente in questi giorni caldi della pandemia, sconsigliamo a tutti di abbandonare le proprie abitazione, se non per necessità.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, dalle zone rosse a nuove chiusure: cosa cambierà

L.P.

Per altre notizie di Salute e Benessere, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui