Meteo, anticiclone sulla penisola: ecco quanto durerà

0
38

Il meteo sulla penisola italiana torna ad assumere temperature miti, grazie all’arrivo dell’anticiclone dall’Africa settentrionale.

meteo anticiclone
Altra rimonta anticiclonica, si rialzano le temperature (via Pixabay)

Il meteo sull’Italia va verso una sua stabilità, con l’arrivo dell’anticiclone africano sulla penisola. Dopo settimane ricche di precipitazioni, venti forti e temperature basse, l’anticiclone è pronto a far rialzare, anche se di poco i valori termici. Infatti la sua presenza non riuscirà ad investire tutta la penisola, ciò nonostante riporterà un clima sereno su gran parte dei settori.

L’area di alta pressione, a partire da questo venerdì, garantirà condizioni atmosferiche stabili. Però, la presenza del flusso di aria calda durante i mesi autunnali ed invernali favorirà la creazione della temutissima nebbia. In alcuni casi, la stessa nebbia riuscirà a creare uno spesso tappeto di nubi.

Inoltre con le ore di luce in meno, il sole avrà meno tempo per assorbire la fitta coltre nebbiosa. Il fenomeno della nebbia preoccupa soprattutto sulla Val Padana e tra Toscana e Umbria. Andiamo quindi a vedere cosa succederà durante questo venerdì con l’arrivo del flusso anticiclonico.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, bollettino 29 ottobre: 26.831 contagi e 217 morti

Meteo, ritorna l’anticiclone: nuova stabilità sulla penisola

Meteo anticiclone
Altro flusso anticiclonico dal Nord Africa (via PixaBay)

Così anche la penisola italiana riuscirà a trovare una concreta stabilità meteo, con l’arrivo dell’anticiclone africano. Infatti avremo una serie di giornate dal clima sereno su gran parte della penisola, con temperature miti e sole su parte del paese. Attenzione però ai risvolti negativi provocati dall’ingresso del flusso anticiclonico, come la nebbia che avvolgerà gran parte del Centro-Nord. Andiamo quindi a vedere cosà accadrà in questo venerdì sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un clima prevalentemente stabile e caratterizzato dalla presenza di tante nuvole nel cielo. Al mattino, come anticipato, si andrà a creare uno strato di nebbia non solo lungo il Po, ma anche su diverse regioni come Triveneto ed Emilia Romagna. Le temperature troveranno una loro stabilità, con massime che oscilleranno dai 17 ai 21 gradi.

Situazione più rigida invece sulle regioni del Centro Italia. Infatti qui avremo una giornata leggermente più fredda dal punto di vista termico. Durante la giornata avremo dei cieli prevalentemente velati, con nubi e nebbie basse nelle zone interne a partire dalle prime ore del mattino. Anche qui avremo delle temperature stazionarie, con massime che andranno dai 15 ai 20 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo nubi alte e stratiformi di passaggio. Sulle regioni del basso Tirreno, invece, si seguiranno maggiori annuvolamenti. Proprio in queste zone, potranno verificarsi delle lievi piogge locali. Anche qui le temperature risulteranno stabili, con valori termici massimi che andranno dai 17 ai 22 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nizza, Macron: “Si è trattato di un attentato terroristico islamista”

L.P.

Per altre notizie di Meteo, CLICCA QUI !

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui