Germania, Italia classificata come nazione a rischio: tranne la Calabria

0
33

In Germania, l’istituto Koch ha classificato l’Italia come un paese a rischio con la sola eccezione della Regione Calabria. 

Getty Images

La Germania ha classificato come paese a rischio l’Italia con la sola eccezione della Regione Calabria. Chiunque provenga da questa zone, comprese il Vaticano e San Marino, dovrà sottoporsi a un tampone o in alternativa trascorrere un periodo di quarantena della durata di quattordici giorni. Il governo tedesco vede così ampliarsi la lista di paesi che potrebbero contribuire alla diffusione del coronavirus sul territorio. A darne la notizia è stato l’istituto Koch che ha stilato la lista  dei paesi considerati a rischio all’infuori della nazione attraverso un duplice metodo di analisi. 

Leggi anche: Covid Germania, arrivano nuove restrizioni: le decisioni della Merkel

Germania, come funziona l’analisi sui paesi a rischio

Getty Images

In primo luogo viene analizzato quale sia il numero di infetti ogni centomila abitanti negli ultimi sette giorni. Una seconda parte delle indagini si concentra invece sulla valutazione dell misure restrittive adottate dalle nazioni in questione per determinare validità ed efficacia. E sembra dunque che in entrambi questi aspetti il nostro paese non abbia superato il “check” degli esperti tedeschi. La situazione in Germania sembra aggravarsi con il passare dei giorni. Nella giornata di oggi si è nuovamente registrato un record di contagi. E la cancelliera Merkel ha deciso di dare inizio a un “lockdown light” che inizierà nella giornata di lunedì. Per un mese, la maggior parte delle attività nel paese resterà chiusa con l’eccezione di negozi, scuole e asili. 

 Leggi anche: Covid nel mondo, record di contagi Germania: 8 milioni di casi in India

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui