Covid, fuga da Parigi: file chilometriche per evitare il lockdown – FOTO

0
44

Covid, fuga da Parigi: file chilometriche per evitare il lockdown sulle arterie principali francesi. Code anche in uscita da Lione e Bordeaux

Traffico Parigi
Covid, fuga da Parigi per evitare il lockdown: file chilometriche (Foto: Getty)

Decine di migliaia di parigini la scorsa notte si sono riversati in strada per evitare il lockdown. File chilometriche in strada per fuggire dalla capitale prima della chiusura totale indetta da Emmanuel Macron.

Il video pubblicato su Twitter mostra un numero enorme di parigini che tentano un esodo di massa dalla città nel tentativo di evitare il coprifuoco delle 21:00 e l’inizio del secondo blocco a partire dalla mezzanotte.

Centinaia di migliaia di persone nel cuore della notte in fila per raggiungere le campagne. Scene già vissute anche dalle nostre parti qualche mese fa.

I più giovani hanno anche colto l’opportunità di trascorrere un’ultima notte con amici e familiari prima che bar e ristoranti venissero chiusi per il nuovo lockdown.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francia, ancora terrore: un uomo armato è stato ucciso ad Avignone

Covid, fuga da Parigi: file chilometriche per evitare il lockdown – FOTO

Fuga da Parigi
Covid, fuga da Parigi: file chilometriche per evitare il lockdown (Foto: Twitter)

Nel frattempo i francesi hanno svuotato i supermercati ripetendo le stesse dinamiche già verificatesi a marzo. La seconda ondata di Covid-19 ha spaventato a tal punto da riportare i governi europei a chiusure generalizzate come lo scorso inverno. Per questo i cittadini francesi si sono premoniti di scorte di pasta e carta igienica, così come di andare dal parrucchiere (file pazzesche anche lì).

Le misure draconiane di Emmanuel Macron dovrebbero essere applicate almeno fino al 1° dicembre, con le persone obbligate ad autocertificazioni per uscire di casa.

Il ministro della Salute francese ieri ha avvertito che fino a un milione di persone potrebbero essere infettate dal coronavirus. Mentre il primo ministro Jean Castex ha esteso i requisiti della mascherina agli studenti di sei anni.

Le scuole rimarranno aperte, ma le misure di permanenza a casa per gli adulti sono rigide come in primavera, con documenti necessari per uscire.

Il presidente Macron ha affermato che il coprifuoco a Parigi e in altre grandi città non è riuscito ad arginare l’ondata di infezioni. La previsione è di raggiungere l’incredibile cifra di 400mila morti per Covid senza l’introduzione di misure drastiche di contenimento.

Nel frattempo anche altre città come Lione e Bordeaux, hanno fatto registrare traffico congestionato nelle strade in uscita dal centro. Tutti vogliono trascorrere il lockdown lontano dalle realtà urbane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lockdown in Francia e Germania, obiettivo salvare il Natale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui