Coronavirus, Zingaretti: “Massima attenzione a chi si sente abbandonato”

0
37

La pandemia di coronavirus ci ha nuovamente riportati in una situazione critica e il segretario dem Zingaretti ha scritto una lettera a Repubblica per chiedere al governo di fare il possibile per contenere l’emergenza sanitaria e sociale. 

Getty Images

Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha scritto una lettera al giornale La Repubblica per parlare della difficile situazione che attraversando il nostro paese dopo le nuove misure restrittive imposte dal governo per contenere la secondata dei contagi. Il leader Dem ha innanzitutto chiesto al governo di concentrarsi “sull’efficienza e la serietà, sul dialogo e l’apertura con il Paese, le persone, le forze produttive e sociali, il tessuto associativo, e sul coinvolgimento e confronto con le forze di opposizione”. Zingaretti ha poi spiegato che ci troviamo in un momento molto differente rispetto a quello vissuto a Marzo: Il livello di stress degli italiani e’ ormai altissimo”. 

Leggi anche: Decreto Ristori, Conte: “Oggi daremo l’ok, indennizzi in tempi record”

Coronavirus, Zingaretti: “Si può uscire da quest’incubo solo se si combatte”

Getty Images

Per tutti questi motivi bisogna prestare “massima attenzione ai nervi tesi del Paese, a chi scende legittimamente in piazza per esprimere paura e chiede di non essere abbandonato. Massima attenzione anche ai tanti avvoltoi in agguato, pronti a gettarsi sulla solitudine e sulla rabbia, quella parte d’Italia che da sempre lavora contro il patto sociale e lo Stato”. E mai come adesso c’è bisogna di una coesione nazionale che consenta di superare al meglio l’emergenza. La situazione però è molto tesa, e le proteste di questi giorni da parte della popolazione contro un nuovo lockdown sembrano solo l’inizio di un’esasperazione e di una rabbia che non sarà semplice da gestire. Zingaretti questo lo ammette. Le persone, e in particolar modo commercianti e liberi professionisti, sono ormai allo stremo ma  “la speranza di uscire da questo incubo non e’ nell’illusione di non far nulla. Si puo’ uscire da questo incubo solo se lo si combatte”.

Leggi anche: 5 Stelle, alcuni esponenti contro il governo: “Chiudere alle 18 è follia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui