Il brusio di Taos, un mistero che la scienza non riesce ancora a spiegare

0
39

Nella città di Taos, da decenni gli abitanti avvertono un rumore che nessuno scienziato è ancora riuscito a spiegare. 

Getty Images

Taos è un paese che si trova in Nuovo Messico. Verso l’inizio degli anni Settanta i suoi abitanti iniziarono a segnalare alle autorità che non smettevano di avvertire un rumore molto fastidioso. Le autorità cercarono di investigare sull’accaduto senza però venirne a capo. Ma gli anni passavano e i residenti di questa cittadina non smettevano di avvertire questo fastidioso ronzio. Nel 1993 una delegazione di scienziati si interessò del caso e si recò a Taos per provare a capirne di più. Se gli abitanti nel frattempo si erano convinti che quel continuo brusio che sentivano potesse il frutto di qualche esperimento militare, gli esperti avanzarono l’ipotesi che la causa fosse di tipo geomagnetico, dovuta forse a qualche movimento del tessuto tellurico del pianeta. 

Leggi anche: Genova, scappa pensando di essere inseguito ma ero solo drogato

Brusio di Taos, le ipotesi degli scienziati

Getty Images

La loro indagine si chiuse però senza arrivare a nessun tipo di risposta risolutiva in merito. Il rumore avvertito da queste persone veniva descritto simile a quello che fa un motore diesel quando viene avviato. Un ulteriore ricerca riuscì a stabilire che si trattava di un brusio con una frequenza compresa tra i 32 e gli 80 hertz e dunque di un rumore quasi impercettibile all’orecchio umano. In ogni caso, si tratta tuttora di una storia che non ha ancora trovato una spiegazione scientifica convincente. E negli anni, alcuni esperti hanno avanzato l’ipotesi che si tratti di una sorta di allucinazione collettiva di cui è vittima la popolazione di Taos. Ma il fatto davvero curioso è che questo tipo di rumore è stato segnalato anche in altre parti del mondo tra cui l’Italia. Il mistero dunque si infittisce e non ha ancora trovato soluzione.

Leggi anche: Carpi, la Polizia gli sequestra l’auto e lui decide di rubarla

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui