Ristori, Conte: “Varato il decreto, 5 miliardi per gli italiani. Attenti a nuovo lockdown”

0
46

Ristori, parla il Premier Conte. Il Premier illustra il nuovo decreto varato per aiutare gli italiani condizionati dall’ultimo DPCM. 

Giuseppe Conte

Sussidi già in arrivo per i cittadini italiani: lo ha annunciato poco fa il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il Premier, intervenuto in conferenza stampa da Palazzo Chigi, ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda i doverosi aiuti economici da indirizzare ai tantissimi cittadini in difficoltà durante questa fase delicata.

decreto ristori
Gli indennizzi dovrebbero arrivare in tempi record (Getty Images)

Ristori, annuncio del Premier Conte

Il Decreto ristori – questo il suo nome – è pronto a intervenire con tempi da record secondo quanto riferito: “Abbiamo appena varato questo nuovo decreto, il quale vede un investimento di oltre 5 miliardi di euro utilizzati per venire in corso alle categorie maggiormente penalizzate dall’ultimo Dpcm”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Catalfo: “Cig per altre 6 settimane, stop ai licenziamenti fino a gennaio”

Il leader politico, inoltre, assicura un bonifico in arrivo già durante questo mese per molti cittadini: “La cifra arriverà direttamente sui conti correnti dei richiedenti attraverso un bonifico dall’agenzia delle entrate. E’ il modo più efficace questo, anche perché hi ha aderito alla prima edizione è già registrato e dovrebbe ricevere la somma già a metà novembre. Dovrebbe poi seguire poco dopo anche per gli altri, senza enormi attese”. 

Nel frattempo bisogna continuare a rispettare le regole. Se così sarà, infatti, potremmo passare un Natale sereno malgrado tutto. Ma in caso contrario incombe l’incubo di una nuova chiusura totale: “In quel caso ci ritroveremmo alla necessità di un nuovo lockdown, un qualcosa che dobbiamo scongiurare. Dobbiamo evitare che il sistema sanitario finisca di nuovo sotto stress”. 

Leggi anche —-> Roma, scontri a Piazza del Popolo: cariche e bombe carta – VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui