Nuovo Dpcm, i dubbi degli esperti: “Non fermerà l’epidemia”

0
48

Sono tanti i dubbi sul nuovo Dpcm firmato ieri dal premier Giuseppe Conte. Per gli esperti le nuove misure non bloccheranno l’epidemia.

Nuovo Dpcm
Tantissimi dubbi sul nuovo decreto (Foto: Getty)

Il nuovo Dpcm firmato da Giuseppe Conte ha destato non pochi dubbi, sollevati specialmente dagli esperti epidemiologi. Per molti le misure potrebbero rivelarsi insufficenti, con il concreto rischio di un nuovo lockdown generale a causa anche degli indicatori sfavorevoli. Lo scenario che si preannuncia è uno di quelli che lascia poco all’immaginazione.

Nelle ultime ore è emerso tutto lo scetticismo di medici virologi e scienziati sulle misure in vigore a partire da questo lunedì 26 ottobre. Provvedimenti che potrebbero non bastare per fermare la curva dei contagi . Eppure è importantissimo cercare di fermare i contagi, visto che rischia di collassare nuovamente il sistema sanitario.

Le misure del DPCM, quindi, per molti sembrano l’ultima chance del Governo prima di annunciare un lockdown generalizzato. Andiamo quindi a vedere tutte le parole di virologi ed esperti del settore.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Spadafora: “No a stop della Serie A in questo momento”

Nuovo Dpcm, lo scetticismo dei virologi: “Misure che potrebbero non bastare”

Nuovo Dpcm
L’opinione degli esperti sulle tue misure (Foto: Facebook)

Tra i primi a mostrare lo scetticismo è l’epidemiologo Andrea Crisanti, attivissimo sulla vicenda dall’inizio della pandemia. Infatti secondo Crisanti le misure potrebbero non bastare e bisognerebbe mettere in atto un piano di sorveglianza per abbassare i contagi e tenere sotto controllo la curva dei contagi. Infine per Crisanti bisognerebbe prendere esempio da paesi virtuosi come Taiwan e Corea del Sud.

In merito al nuovo Dpcm si è pronunciato anche Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società Italiana di Malattie Infettive e tropicali. Andreoni è più ottimista, affermando che la curva potrebbe rallentare, ma la pandemia non può essere fermata con queste misure. Infine per Andreoni, se i numeri continueranno a salire diventerà sempre più concreto il rischio di criticità per gli ospedali.

Infine si è pronunciato anche Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici. Per Anelli queste misure sono l’ultima chance prima di un nuovo lockdown generalizzato. Una grande scommessa per il presidente, con il governo che sta provando a tutelare la salute degli italiani, prima di adottare misure ancora più drastiche. Infine Anelli ha ricordato che le nuove misure limitano parecchio le libere attività dei cittadini, ma il fronte lavoro è stato preservato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, Gualtieri: “Indennizzi più alti, tutto entro metà novembre” 

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui