Covid-19, Mattarella: “Altre patologie non in lockdown, ricerca continui”

0

Covid-19, il presidente Sergio Mattarella ha commentato lo stato attuale dell’emergenza, riponendo grande fiducia nella ricerca

Mattarella covid-19
Covid-19, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto a riguardo (Getty)

L’emergenza Covid-19 continua ad essere il principale problema che il mondo sta affrontando da ormai diversi mesi. Anche in Italia, dopo un periodo di apparente calma, i numeri sono tornati ad essere decisamente allarmanti. Da oggi, infatti, è attivo un nuovo Dpcm con strette ancor più severe, con l’obiettivo di rallentare una curva epidemiologica sempre più preoccupante.

A tal proposito, ha parlato anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione de “I giorni della Ricerca” al Quirinale. “Tutte le altre patologie non sono finite in lockdown. Troppe cure e screening stanno venendo rinviate a causa della pandemia, e questo non va bene” ha commentato il capo di Stato: “Il Covid sta causando ritardi irrecuperabili nella diagnosi del tumore, per esempio“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, Irbm Pomezia: “Disponibile per tutti entro giugno 2021”

Covid-19, Mattarella: “Spazio alla ricerca, dobbiamo confidare”

covid-19 mattarella
Grande fiducia riposta nella ricerca (photo Gettyimages)

Nel corso del suo intervento al Quirinale per la celebrazione de “I Giorni della Ricerca”, il presidente Sergio Mattarella ha commentato l’attuale emergenza Covid-19 in Italia e lo stato delle ricerche. “Dobbiamo apprezzare tutto ciò che stanno facendo gli esperti per il Coronavirus. Purtroppo nella società della comunicazione si sentono voci che spingono a comportamenti irresponsabili: questa cosa è da evitare” le parole riportate da Adnkronos:L’antidoto al virus sono le continue ricerche, i dati forniti e il rigore delle procedure. Questa è la nostra arma per combattere il Covid“.

Soffermandosi poi sullo stato attuale della pandemia, il presidente della Repubblica ha così parlato. “Il Covid-19 sarà sconfitto proprio dalla ricerca. Di terapie efficaci, del vaccino e di organizzazione sanitaria sempre più efficiente ha concluso:Dobbiamo aiutare questo campo, per uscire al più presto da una situazione quantomai spiacevole“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Gerry Scotti annuncia: “Ho contratto il Covid-19”. Le condizioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui