Coronavirus, festa in un bar con vetrate oscurate: la scoperta della polizia

0
38

Un locale, nonostante le normative anti-covid vigenti nel nostro Paese, è rimasto aperto al pubblico dopo le 18.00.

Bar e Caffè Bruxelles
Covid-19 (Foto: Getty)

Nonostante le regole imposte dal nuovo DPCM, nella zona di San Lazzaro, tra Trento e Lavis, il gestore di un bar ha deciso di restare aperto dopo la mezzanotte. Il titolare avrebbe oscurato le vetrate del sul locale per farlo rimanere aperto anche dopo le 18.

Il bar era stato trasformato per l’occasione in una sala da ballo. Il proprietario è stato accusato dalla polizia di violazione delle norme anti Covid, mentre il locale resterà chiuso per almeno 5 giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, Vincenzo Tipo: “I bambini vanno protetti”

Coronavirus, festa in un bar con vetrate oscurate: la scoperta della polizia

Positivi al covid19 a una festa a Macerata
Fonte Getty

È successo nella giornata di ieri nella zona di San Lazzaro, tra Trento e Lavis. Qui, il proprietario di un locale avrebbe oscurato i vetri dopo le ore 18.00, ora in cui come da decreto ministeriale i locali vanno chiusi.

Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri della squadra mobile, dall’esterno del locale era impossibile vedere cosa avveniva all’interno. Il gestore, per evitare guai con la legge, aveva oscurato le vetrate con dei pannelli dopo le ore 18.00.

L’accesso nel locale non era libero, ma era regolato da un interruttore che veniva azionato dal gestore stesso: faceva entrare solo clienti che già conosceva. I poliziotti, notando gli assembramenti davanti al bar si sono mimetizzati tra le persone ed hanno aspettato il loro turno.

Una volta dentro, i militari hanno trovato nel locale circa 50 persone. Tra questi vi erano numerose persone pregiudicate. Nonostante le norme anti-covid vigenti sul nostro territorio, una comitiva di cittadini stranieri era in attesa di festeggiare un compleanno.

I militari hanno fatto uscire i clienti mentre il proprietario è stato multato e il locale resterà chiuso per almeno cinque giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>Lecce, cinema contravviene al Dpcm e resta aperto: “E’ un posto sicuro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui