5G Fastweb, governo italiano blocca la trattativa con Huawei

0
34

5G Fastweb, la rete poteva molto presto iniziare a prendere forma, ma il governo italiano ha fatto saltare tutto. 

Il 5G è un argomento che divide e anche parecchio. Alcuni ovviamente credono che sia un passo verso il futuro necessario da intraprendere nel 2020 per continuare il progresso tecnologico. Altri, invece, credono che sia una tecnologia malefica che apporterà solo danni alla salute pubblica e potrebbe dare inizio ad un controllo mentale e capillare dei cittadini sul modello cinese.

Questo perché tra le principali aziende che stavano iniziando a creare una rete 5G di dimensioni globale era Huawei. Il marchio cinese, che è stato colpito con durezza dall’amministrazione Trump, ora continua ad essere additata come tentacolo del governo cinese per il controllo dell’economia mondiale e per questo in tanti diffidano della sua tecnologia e delle sue proposte.

LEGGI ANCHE —> Apex Legends su Steam, c’è la data: tutte le novità del battle royale

5G Fastweb, governo italiano blocca la trattativa con Huawei

Secondo le ultime notizie riportate da Reuters, c’è stato un incontro in questi giorni alla Farnesina tra il Segretario di Stato degli USA Mike Pompeo e il Ministro degli Esteri Luigi di Maio. In seguito a questo accordo, l’Italia ha proibito la realizzazione di quanto previsto da alcuni accordi che Fastweb e Huawei. Accordi che  avevano stretto in privato per la realizzazione di una grossa rete 5G sul territorio del Belpaese.

La scelta italiana

Questo, secondo quanto riporta Reuters, perché l’Italia ha scelto di continuare ad avere un approccio filo-americano, e quindi abbracciare la lotta che gli Stati Uniti d’America di Donald Trump hanno iniziato contro la Cina e la sua tecnologia. Per ora non ci sono conferme, ma sarebbe un duro colpo per Fastweb, che pregustava il salto tecnologico che avrebbe avuto sotto il suo completo controllo in Italia.

LEGGI ANCHE —> Amazon Black Friday, quando comincia: tutte le offerte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui