Genova, tragico incidente nella notte: travolto gruppo di ragazzi, due gravi

0
48

Tragico incidente a Genova: un 23enne è piombato su una piazza e ha travolto un gruppo di ragazzi. Due persone sono gravissime

genova incidente
Terribile incidente a Genova, due ragazze sono gravissime (Foto: Facebook)

La piazzetta Pedegoli di Quezzi – un quartiere di Genova – è stata ieri teatro di un incidente decisamente spaventoso. Un ragazzo di 23enne, a bordo della sua Bmw, è piombato a tutta velocità nella piazzetta, travolgendo uno scooter e un gruppo di giovani che stava chiacchierando. 

Secondo quanto riferito dall’Ansa, il bilancio parla di ben quattro feriti, di cui alcuni minorenni. Due ragazze di 16 e 17 anni – di cui una incinta – si trovano ora ricoverate negli ospedali genovesi di Villa Scassi e San Martino. Le loro condizioni sembrano essere gravissime, e una di loro rischia l’amputazione di una gamba. Il colpevole è già stato fermato e sottoposto ai test tossicologici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chico Forti, il fratello della vittima lo difende: “Non è lui l’assassino”

Genova, incidente a Quezzi: due ragazze sono gravi

genova incidente
Il 23enne è già stato fermato dalle forze dell’ordine (Foto: Pixabay)

Terribile incidente avvenuto a Quezzi, un quartiere di Genova. Un 23enne in Bmw ha travolto alcuni ragazzi che stavano passando la serata nella piazzetta Pedegoli. Due ragazze minorenni sono al momento ricoverate in condizioni gravissime, e una rischia l’amputazione della gamma. Stando a quanto riferito da alcuni testimoni, nella macchina ci sarebbero state più persone. Il pm Daniela Pischetola ha già chiesto maggiori accertamenti alla polizia municipale, per rintracciare – nel caso – anche gli altri presenti. Il colpevole è stato già fermato, sottoposto ai test tossicologici e interrogato in questura.

In evidente stato di ebbrezza, stava scappando con la sua auto. Dopo aver travolto un gruppo di giovani, il giovane si è anche scontrato con uno scooter. Il mezzo a due ruote ha immediatamente preso fuoco, e alcuni residenti della zona sono scesi in strada per spegnere le fiamme e prestare soccorso. Il colpevole ha continuato la fuga ma, perdendo la targa, è stato più facile identificarlo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Roma, l’estrema destra in piazza contro il coprifuoco: scontri e bombe carta contro la polizia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui