Conte rassicura: “Bonifici direttamente sui conti correnti” 

0
43

Conte tranquillizza i cittadini che verranno danneggiati dal nuovo DPCM: sono già pronti i rimborsi per tutti e verranno erogati direttamente sui conti correnti. 

Bozza DPCM
Giuseppe Conte via Getty Images

Le categorie in difficoltà, considerando anche le direttive per il nuovo DPCM, riceveranno bonifici direttamente sui propri conti correnti. Parola del Premier Giuseppe Conte. E’ quanto ha infatti riferito dal presidente del Consiglio durante la conferenza stampa tenuta quest’oggi a Palazzo Chigi.

“I ristori arriveranno direttamente sul conto corrente dei diretti interessati con bonifico bancario dell’Agenzia delle Entrate”, ha infatti assicurato il leader politico. Conte che, come riporta l’ANSA, ha poi incontrato una delegazione di circa 300 ristoratori e gestori di bar che stavano protestando davanti Montecitorio. Il premier, a margine dell’intervento di oggi, ha ricevuto la delegazione ascoltando preoccupazioni, perplessità e garantendo tutte le misure necessarie per tutelare i cittadini.

conferenza Conte
 (Foto: Getty)

Conte: “Ristori via bonifico su conti correnti”

Il Premier si è poi pronunciato così durante il resto dell’intervento: “Non abbiamo introdotto un coprifuoco, è una parola che non amiamo, ma facciamo una forte raccomandazione a tutti: dobbiamo muoverci solo per motivi di lavoro, di salute, di studio e di necessità. Consigliamo anche di ricevere a casa persone che non facciano parte del nucleo familiare”.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, governo firma nuovo Dpcm: cosa prevede

Poi Conte ha sottolineato anche tutte le difficoltà del caso sul piano sociale ed economico: “Siamo consapevoli che questa situazione stia creando nuove diseguaglianze che si aggiungono a quelle già esistenti. Ci sono fasce più colpite e persone meno tutelate che non possono contare su uno stipendio o un’entrata fissa. Comprendo i sacrifici che stiamo chiedendo ad alcuni proprietari, alle persone dello spettacolo o ai commercianti. Non mi piace fare promesse, ma prendo un impegno a nome dell’intero governo: sono già pronti gli indennizzi per tuti coloro che verranno danneggiati da queste nuove norme”. 

Leggi anche —-> Covid-19, bollettino del 25 ottobre: 21273 contagiati, 128 deceduti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui