Milano, violentata e minacciata all’interno del suo ristorante

0

A Milano una donna ha denunciato di essere stata violentata e minacciata all’interno del suo ristorante da un uomo di 34 anni. 

Getty Images

L’episodio risale a una settimana fa ma soltanto nella giornata di ieri le forze dell’ordine hanno deciso di rendere pubblica la notizia. A Milano, la titolare di un ristorante che si trova in zona Porta Venezia ha denunciato di essere stata violentata e in seguito minacciata con un coltello alla gola da un uomo di 34 anni. La donna ha raccontato agli inquirenti che la sera del 13 Ottobre questi sarebbe entrato nel suo locale intorno alle ore 23 e si sarebbe intrattenuto fino alle 4 e 30 del mattino aspettando che la vittima rimanesse da sola. La donna con il passare delle ore lo ha pregato di andarsene per poter così chiudere il locale ma l’uomo ha desistito più volte, fino a quando, una volta rimasti soli, ha tentato di approcciarsi sessualmente alla proprietaria. 

Leggi anche: Livorno choc, aggrediti due vigili durante i controlli Covid

Milano, violentata all’interno del suo ristorante: fermato l’aggressore

Getty Images

Dopo il rifiuto da parte di questa, il 34enne ha iniziato ad essere sempre insistente ed aggressivo nei suoi confronti fino ad arrivare a minacciarla fisicamente nel caso in cui avesse utilizzato il cellulare per chiedere aiuto. A quel punto, l’uomo ha abbassato la saracinesca del ristorante e ha trascinato la vittima nel retro abusando sessualmente di lei minacciandola con un coltello da cucina. Subito dopo che si è consumata la violenza l’uomo è andato via, e la donna si è subito recata dai carabinieri per denunciare il fatto. Immediate le ricerche da parte delle forze dell’ordine che grazie alla descrizione fornita dalla 45enne, sono riuscite in breve tempo a rintracciare l’uomo. Al momento del fermo, questi non aveva con sé alcun tipo di documento identificativo. Nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare e si trova attualmente nel carcere di San Vittore. La Procura sta invece al momento proseguendo con le indagini allo scopo di raccogliere altre prove.

Leggi anche: Modena, tentano di uccidere un giovane immigrato: arrestate tre persone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui