Manovra, licenziamenti e Cig: nessun accordo tra Governo e sindacati

0
50

Continua la trattativa tra Governo e sindacati. Infatti si parla della nuova Manovra e si cerca l’accordo su blocco licenziamenti e Cig.

Manovra licenziamenti
Si discute ancora su blocco licenziamenti e Cassa Integrazione (WebSource)

Non si arresta il dialogo tra Governo e sindacati sulla nuova Manovra, e si cerca ancora un punto d’accordo su blocco licenziamenti e Cassa Integrazione. Al momento il premier Giuseppe Conte ha affermato che saranno investiti i primi 40 miliardi per l’economia del paese. Di questi soldi investiti, ben 24,7 miliardi saranno in deficit. Sono diversi i settori  in cui verranno investiti questi fondi, tra cui: sanità, Istruzione/cultura, moneta elettronica, Liquidità per famiglie, lavoro e appunto licenziamenti.

Inoltre nella giornata di ieri, Giueseppe Conte in compagnia del Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri hanno presentato i 209 milairdi dell’Unione Europea per salvare le nazioni in difficoltà come l’Italia. Infatti l’Italia proverà a risollevarsi con questa Manovra, ma al momento il Governo continua a contrattare con i sindacati su due temi caldissimi ossia blocco dei licenziamenti e Cassa Integrazione, specialmente con le Inps in affanno e che non riescono ad erogare i soldi ai cassaintegrati.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Papa Francesco: “Omosessuali devono farsi una famiglia, ok unioni civili”

Manovra, licenziamenti e Cassa Integrazione: in stallo il dialogo tra Governo e sindacati

Manovra licenziamenti
Continua la trattativa tra le due parti (Pixabay)

Le posizioni tra Governo e sindacati, però, sono ancora distanti. Infatti si discute su proroga blocco dei licenziamenti e Cassa Integrazione, con un nuovo incontro previsto per oggi alle 19,30. Nella giornata di ieri, Roberto Gualtieri (Ministro dell’Economia) e Nunzia Catalfo (Ministro del Lavoro) hanno incontrato Cgil, Cisl e Uil. L’incontro si è concluso alle 2:30 della notte, con le due parti che non hanno raggiunto nessun accordo.

La posizione dei leader dei sindacati Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Pierpaolo Bombardieri, è ferma e c’è la convinzione che Cassa Integrazione e blocco dei licenziamenti debbano camminare di pari passo. Dall’altra parte però c’è la volonta di Cgil, Cisl e Uil di trovare un accordo con il Governo. Così la palla passa al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiamato a sbloccare la situazione, dopo lo stallo dell’ultimo incontro.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Manovra economica 2021, quasi 40 miliardi di euro contro la crisi Covid19

L.P.

Per altre notizie di Economia, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui