Papa Francesco: “La pace sia priorità dei politici, Dio ne chiederà conto”

0
47

Papa Francesco ha tenuto un lungo discorso nel corso della preghiera nell’ambito dell’Incontro organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio

Papa Francesco

Papa Francesco, in occasione dell’incontro con la comunità di Sant’Egidio, ha tenuto l’omelia nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli. “Mettere fine alla guerra è dovere improrogabile di tutti i responsabili politici di fronte a Dio. La pace è la priorità di ogni politica. Dio chiederà conto, a chi non ha cercato la pace o ha fomentato le tensioni e i conflitti, di tutti i giorni, i mesi, gli anni di guerra che hanno colpito i popoli. Oggi, i dolori della guerra sono aggravati anche dalla pandemia di Covid-19 e dalla impossibilità, in diversi Paesi, di ottenere delle cure necessarie”.

LEGGI ANCHE—> Palestre e piscine, controlli in corso dei Nas 

Papa Francesco: “Importanti passi nei dialoghi fra religioni”

Papa Francesco Pasqua

Importanti passi in avanti nel dialogo fra le religioni per la pace. Questo è quanto spiegato dal Papa nell’incontro per la pace in Campidoglio, il quale ha poi ricordato che “negli anni trascorsi dei fatti dolorosi, come conflitti, terrorismo o radicalismo, a volte in nome della religione”. Ha continuato sottolineando che “i credenti però hanno compreso che la diversità di religione non giustifica l’indifferenza o l’inimicizia. Anzi, a partire dalla fede religiosa si può diventare artigiani di pace e non spettatori inerti del male della guerra e dell’odio. Le religioni sono al servizio di pace e fraternità”.

LEGGI ANCHE—> Shade positivo al coronavirus: “Sono stato male, non riuscivo a respirare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui