Covid-19, in Piemonte centri commerciali chiusi nel weekend 

0
53

Centro commerciali chiusi nel weekend in Piemonte: nuova ordinanza del governatore Alberto Cirio. Una decisione inevitabile a causa della nuova impennata di contagi da Covid-19 nel territorio. 

centri commerciali

Se Lombardia e Campania optano per il coprifuoco, il Piemonte sceglie invece la chiusura dei centri commerciali per fronteggiare l’ondata da Covid-19. Questi, infatti, resteranno inattivi durante il fine settimana. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio considerandola una mossa doverosa per cercare di contenere la curve epidemiologica in totale risalita.

“Chiuderemo i centri commerciali non alimentari su tutto il territorio regionale”, ha riferito il presidente. “Teniamo aperti solo alimentari e farmacie, ovvero i generi di prima necessità”, proprio come durante lo scorso lockdown. “E’ una misura di anti-assembramento molto forte, perché quando si è prudenti non si sbaglia mai”, continua il politico.

Vaccino covid
Coronavirus (Foto: Getty)

Covid-19, ordinanza in Piemonte per i centri commerciali

La decisione, come ammette Cirio, nasce anche dalla vicinanza con la Lombardia, epicentro della pandemia in Italia e nuova regione più contagiata dello Stivale nel post estate. “Abbiamo centri commerciali importanti a ridosso della Lombardia, la quale ha chiuso i propri maxi punti vendita. Motivo per cui rischieremmo l’invasione ed non vogliamo assolutamente che ciò avvenga”, ha sottolineato il 47enne di Torino.

Potrebbe interessarti anche —–> Autocertificazione in Campania, ci risiamo: ecco l’ordinanza 

Il tutto senza dimenticare la stretta alla movida pimontese e la chiusura di tutte le attività alle 00.00: “Non è come il coprifuoco lombardo dove non si può uscire di casa – ha puntualizzato Cirio -, ma è la direttiva è relativa solo alle attività che dovranno chiudere entro quest’orario. E’ stata un qualcosa che abbiamo difeso a denti stretti, perché tutte le attività si sono fatte in quattro per essere in regola e continuare a lavorare. Quindi resteranno aperti nel fine settimana, a differenza dei centri commerciali dove il rischio assembramento è decisamente più forte e insidioso”. 

Leggi anche —–> Covid-19, bollettino 20 ottobre: 10874 contagi, 89 i morti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui