Roma, rubavano defibrillatori dalla metro: arrestati due ladri – VIDEO

0
47

Roma, ladri rubavano defibrillatori dalla metro per poi rivenderli. La polizia li ha individuati e sottoposti a fermo

roma defibrillatori metro
Roma, ladri rubavano defibrillatori dalle stazioni della metro A (YouTube)

Incredibile quanto successo a Roma. Due ladri hanno rubato ben 8 defibrillatori – del valore di 2mila euro ciascuno – dalla stazione della metropolitana linea A, sulla tratta Arco di Travertino e Giulio Agricola. Grazie alla collaborazione con il personale di Atac, che ha fornito le immagini delle telecamere di sicurezza, la polizia è riuscita ad individuare i colpevoli.

Si tratta di due ragazzi di origine campana, residenti a Roma da diverso tempo. I due, dopo esser stati identificati dalle forze dell’ordine, sono stati pedinati fino al loro covo. Si trattava di una falegnameria in disuso, all’interno della quale i due ladri sono stati trovati in possesso di un defibrillatore, di un telefonino e di una carta prepagata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Latina, candidato Forza Nuova denunciato per meme antisemita

Roma, rubavano defibrillatori dalla metro: cosa rischiano i ladri

roma metro defibrillatori
Incastrati dalle immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza (YouTube)

Le immagini fornite dall’Atac mostrano l’intero processo che eseguivano i ladri. Si recavano alla stazione della metropolitana linea A di Roma e, dopo aver aperto le teche, rubavano i defibrillatori e li portavano in una falegnameria in disuso. Dopo qualche giorno poi, i due ragazzi di origine campana vendevano la refurtiva su un sito online, per poi ricevere i soldi su una carta prepagata. Le forze dell’ordine li hanno inseguiti e subito sottoposti a fermo.

Ora le indagini sono ancora in corso, ma l’autorità giudiziaria ha già provveduto a convalidare la misura cautelare. Inoltre, a loro carico è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e il divieto di dimora nell’intero comune di Roma. Si sta cercando di capire se ci sono altre persone dietro questi furti, o fosse tutto ad opera dei due ragazzi già fermati.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, focolaio in provincia di Napoli: 70 positivi in una Rsa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui