Covid, vertice Governo-Regioni: Boccia incontra Azzolina e De Micheli

0
20

Vertice straordinario tra Governo e Regioni dove si discuterà della situaizone Covid-19. Boccia decide convoca Azzolina e De Micheli.

Covid governo regioni
Il ministro Francesco Boccia sul vertice tra Governo e Regioni (Getty Images)

Al via il nuovo confronto tra Governo e Regioni sulla gestione dell’emergenza Covid-19. Infatti al momento si stanno studiando nuove norme di sicurezza, per contenere la pandemia. Sul vertice si è espresso il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, che ha deciso di convocare un nuovo vertice per oggi alle 10:00.

Durante il vertice il Governo incontrerà Regioni, Anci e Upi. All’incontro partecipiteranno anche il ministro dell’Università, Gaetano Manfredi e il commissario all’emergenza, Domenico Arcuri. L’incontro sarà assistito anche dal ministro della Salute, Roberto Speranza, la ministra della Scuola, Lucia Azzolina, la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, e il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, che si collegheranno in diretta video.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, le indicazioni del Cts: i punti caldi in Italia

Covid, nuovo vertice tra Governo e Regioni: verso il nuovo Dpcm

Covid governo regioni
Tutte le indiscrezioni sul nuovo Dpcm (via Getty Images)

Nella giornata odierna, quindi, si deciderà sui nuovi provvedimenti contenuti nel nuovo Dpcm. Sono diversi i punti caldi che verranno trattati. Infatti, verranno approfondite le nuove misure, per eviatare che ogni sforzo sia vano. Sembra quasi certo la chiusura dei locali (ristoranti, bar, pub) tra le 22 e le 23.

Inoltre tra i provvedimenti potrebbero esserci nuove chiusure. Infatti, con molte probabilità verrà chiuso lo sport dilettantistici da contatto. Nello stesso ambito ci sarà una nuova chiusura al calcetto ed ai luoghi di svago, così come per le palestre, che molto probabilmente dovranno chiudere.

Inoltre tra le chiusure più accreditate troviamo anche qurlla di alcuni servizi non essenziali come: parrucchieri, estetisti e saloni di bellezza, oltre che cinema e teatri, sale gioco e Bingo. Tornerà, invece, lo smartworking, che verrà potenziato come annunciato dallo stesso Conte. Infine, il premier italiano ha affermato che è escluso un nuovo lockdown.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, nuovo contagio in Vaticano: è nella residenza del Papa

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui