Covid-19, Confcommercio: “Secondo lockdown? Da evitare a tutti i costi”

0
18

Covid-19, il Confcommercio è intervenuto in merito all’ipotesi di un possibile secondo lockdown, lanciando l’allarme

confcommercio coronavirus
Emergenza Coronavirus, è intervenuto il presidente di Confcommercio (Getty Images)

Soprattutto negli ultimi giorni, anche l’Italia sta vivendo un picco nel numero di contagi da Covid-19 parecchio preoccupante. Il governo ha emanato un nuovo Dpcm con misure ancor più restrittive di quelle già in vigore, ma potrebbe non bastare. Nella giornata di oggi, il ministro Speranza si incontrerà col Comitato tecnico scientifico per discutere di eventuali nuove strette.

Tra le tante ipotesi di cui si parla, c’è anche quella – ancora remota al momento – di un possibile secondo lockdown. A tal proposito, è intervenuto il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli e ha lanciato l’allarme. “Con questa nuova ondata di emergenza sanitaria, le decine di migliaia di imprese in Italia sono ancora più a rischio” le parole riportate da Adnkronos: “I coprifuochi e le chiusure anticipate di pubblici esercizi non stanno facendo altro che aumentare l’incertezza“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, nuovo contagio in Vaticano: è nella residenza del Papa

Covid-19, Confcommercio: “Secondo lockdown da evitare ad ogni costo”

confcommercio covid-19
“Un secondo lockdown è da evitare a tutti i costi” le sue parole (Getty Images)

L’Italia è sempre più a rischio a causa dell’emergenza Covid-19. I numeri sono tornati ad essere preoccupanti, e si parla con sempre più insistenza di nuove strette per rallentare la curva dei contagi. A tal proposito, è intervenuto il presidente del Confcommercio Carlo Sangalli. “Delle misure efficaci anti Covid sono al momento prioritarie. Ma con un’economia che già è in ginocchio, un secondo lockdown è assolutamente da evitare le sue parole.

Ci sono decine di migliaia di imprese in difficoltà, il Governo deve sostenere con indennizzi più consistenti e sopratutto più veloci” ha continuato Sangalli, aggiungendo come: “Ci sono rischi gravissimi. Se continuiamo così, a fine anno dovremo fare i conti con conseguenze molto pesanti per l’occupazione“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Barista aggira il Dpcm, chiude a mezzanotte e riapre dopo 15′: si può fare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui