Azerbaigian, missile su abitazioni: 13 morti e diversi feriti 

0
7

Azerbaigian, dramma in mattinata: un missile si è abbattuto su una zona abitata e ha ucciso ben 13 persone arrecando tantissimi danni. Diversi anche i feriti. Il bombardamento è giunto dal Nagorno Karabakh

Azerbaigian

Come se la pandemia da Covid-19 non bastasse, continuano i crimini di guerra nel mondo. L’ultima grave incursione si registra a Ganja, la seconda città dell’Azerbaigian, a margine di un ennesimo conflitto nel Nagorno Karabakh. E il bilancio è gravissimo come riferisce l’ufficio del Procuratore generale del Paese.

Guerra Armenia-Azerbaigian

Azerbaigian-Nagorno, missile provoca vittime e feriti

Sono infatti ben 13 le vittime a causa del lancio di un missile che ha colpito la località, con altre 52 persone rimaste ferite. L’arma, indirizzata sul posto nelle prime ore del mattino, ha colpito diversi edifici in una zona abitata di una città che comprende ben 300 mila abitandi. Peggiora dunque lo scenario tra le forze armate Azerbaigian e le forze separatiste armene del Nagorno-Karabakh.

Potrebbe interessarti anche —-> Vaccino Covid, Pfizer annuncia: “Pronto entro novembre”

Per quanto riguarda la situazione epidemiologica del Paese, il conto totale vede quasi 44 mila positivi totali per ‘appena’ 621 deceduti da inizia emergenza a oggi. Numeri alti in termini di contagiosità, contenuti per quanto riguarda le vittime. Ma i deceduti nella nazione, purtroppo, crescono a dismisura per quanto riguarda il conflitto a fuoco attualmente in corso. Mentre la popolazione, stretta tra crisi economica e guerra, continua a soffrire.

Leggi anche —–> Ue, in arrivo il salario minimo europeo: cosa cambia per l’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui