Roma, stretta sulla movida: multati 34 locali

0
7

Il coronavirus spaventa la capitale. Roma reagisce chiudendo e multando locali e ragazzi che non rispettano le regole del DPCM. 

Soste vietate davanti ai locali
Movida (Foto: Getty)

Nella giornata di ieri la regione Lazio ha registrato un numero record di nuovi positivi in 24 ore. A Roma sono state segnalate 232 nuove positività, mentre nell’intera regione i nuovi positivi sono stati 543. Nella capitale, così come nell’intero Lazio non si erano mai registrati numeri così elevati, perciò il Presidente della Regione ha deciso di rastrellare le vie della città e multare chiunque violi le norme anti covid.

Durante i controlli effettuati dai carabinieri e dalla Polizia Locale, sono emersi numerosi assembramenti per le vie capitoline. L’obbligo dei militari dunque, è quello di controllare e multare chiunque venda bevande oltre gli orari consentiti. Ma non solo. A ricevere le multe sono anche coloro che consumano bevande alcoliche dopo l’orario prestabilito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Covid-19, Ricciardi: “Mesi durissimi, ora rischiamo 16 mila casi al giorno” 

Roma, stretta sulla movida: multati 34 locali

milano figlio capo ultrà inter
Movida (via Instagram)

Nella capitale la curva epidemica inizia a preoccupare le autorità e ad allarmare l’organo sanitario. I casi registrati nella capitale sono 232 e per questo i carabinieri e la polizia locale hanno iniziato a tenere sotto controllo i quattro quartieri più frequentati dai ragazzi: Campo De FioriTrasteverePigneto e Ponte Milvio. In questi quartieri sono stati multati 34 locali.

Secondo l’ultimo DPCM che resterà in vigore fino al 13 novembre, “le attività dei servizi di ristorazione, come bar e ristoranti, sono consentite fino alle ore 24.00 con consumo al tavolo. Fino alle ore 21.00 in assenza di consumo al tavolo”.

Nonostante ciò le strade di Roma sono piene di ragazzi che, oltre a non rispettare gli orari dell’ultimo DPCM, non rispettano nemmeno le norme anti covid che prevedono il distanziamento e l’obbligo della mascherina anche all’aperto. I controlli erano già intensificati la scorsa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Catania, maxi compleanno con 62 invitati: multato il titolare del locale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui